Peugeot: un nuovo crossover a Shanghai

Al prossimo Salone di Shanghai è atteso un concept dell’alleanza Peugeot-Citroen. Obiettivo: farsi spazio nel mercato cinese in forte espansione.

Peugeot: un nuovo crossover a Shanghai

di Lorenzo Stracquadanio

04 aprile 2011

Al prossimo Salone di Shanghai è atteso un concept dell’alleanza Peugeot-Citroen. Obiettivo: farsi spazio nel mercato cinese in forte espansione.

Se il mercato auto nel Vecchio Continente soffre ormai da troppo tempo la crisi economica, registrando numeri sempre meno esaltanti, la realtà cinese al contrario mostra ormai da diversi mesi di essere forse l’unica locomotiva a livello mondiale. È il motivo per cui i grandi marchi europei hanno cominciato da qualche anno a questa parte, chi prima chi dopo, a farsi largo in un mercato che presenta grandissime potenzialità di crescita e di volumi.

In questo senso non fa eccezione l’alleanza Peugeot-Citroen che al prossimo Salone di Shangai 2011 presenterà il concept di un Suv/crossover. Obiettivo appunto è ampliare la gamma dei modelli Peugeot dopo 307, 308, la più piccola 207 (in versione aggiornata), ma anche Peugeot 408 e 508, quest’ultima ormai prossima alla commercializzazione. Un passo ulteriore per la Casa del Leone visto e considerato che già Citroen ha introdotto proprio in Cina la C4 hatch registrando buone performance di vendita, seguita dalla berlina C5.

In questo caso si tratterebbe di un modello inedito, presentato in anteprima, e che risponde alla forte domanda locale di vetture di nuova concezione, a dimostrazione che il mercato cinese sta diventando sempre più esigente, e sempre meno disposto ad acquistare vetture di vecchia generazione provenienti dal palcoscenico europeo.

Secondo indiscrezioni, il concept Suv è stato disegnato dal centro ricerca e sviluppo di Citroen in Cina, direttamente da un team locale di progettisti (tutti cinesi), frutto di una lunga formazione messa in atto da diversi anni dallo stesso costruttore.