Hyundai Blue2: idrogeno al quadrato

Al Salone di Seul Hyundai presenta la Blue2, una berlina elettrica alimentata ad idrogeno caratterizzata da un design filante e sportivo.

Il panorama di proposte presentate dai costruttori coreani al Salone di Seul (1-10 aprile) si arricchisce di un'interessante proposta di Hyundai chiamata Blue2 (inteso come blu al quadrato), un'interessante prototipo di berlina quattro porte  caratterizzata da un'innovativa alimentazione ad idrogeno sviluppata dal costruttore asiatico.

Tecnicamente la Blue2 utilizza la Blue Drive technology sviluppata da Hyundai: una serie di dispositivi ed accessori studiati per ottimizzare consumi ed emissioni, come ad esempio i pneumatici a basso attrito abbinati a leggerissimi cerchi in lega, numerosi dettagli aerodinamici studiati per aumentare la penetrazione aerodinamica della vettura e piccole telecamere che sostituiscono i tradizionali specchietti retrovisori. Inoltre, la vettura sfrutta una particolare alimentazione a celle combustibile, ovvero un dispositivo elettrochimico che permette di ottenere elettricità direttamente dall' idrogeno stipato in un apposito serbatoio, senza che avvenga nessun processo di combustione termica. L'energia generata alimenta un propulsore elettrico in grado di sviluppare 120 CV che permette un consumo medio di 2,8 litri di idrogeno ogni 100 km percorsi.

Le sorprese che porte in dote la blu2 non sono solo "sotto pelle", infatti la futuristica concept si presenta con forme moderne, sportive ed accattivanti esaltate da tagli netti e da un lunotto molto spiovente. Inoltre la vettura stupisce per alcune soluzioni non convenzionali come il riconoscimento del conducente che permette l'apertura automatica della portiere, mentre la plancia si distingue per la sua originale forma asimmetrica che ospita la completa strumentazione digitale. Nella consolle troviamo il sofisticato sistema multimediale studiato per le principali funzioni dedicate all'intrattenimento e al comfort, il dispositivo può essere controllato tramite uno speciale mouse a forma di rotella caratterizzato da comandi "touch". L'effetto scenico della vettura viene confermato dai particolari cristalli denominati "Gorilla" che tramite la speciale tecnologia TOLED permettono di visualizzare su di essi numerose informazioni e immagini.

Durante la presentazione i vertici Hyundai hanno confermato una futura produzione di serie della Blu2 che spogliata dei dettagli tipici da show-car diventerebbe una valida alternativa alle berline fastback europee caratterizzate da un design sportivo e nello stesso tempo  completerebbe la già l'articolata gamma Hyundai.

Se vuoi aggiornamenti su HYUNDAI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 31 marzo 2011

Altro su Hyundai

Hyundai Ioniq Autonomous Concept: i segreti dell
Concept

Hyundai Ioniq Autonomous Concept: i segreti dell'auto a guida autonoma

In occasione del Salone Californiano, Hyundai svela il suo sofisticato prototipo dotato di guida autonoma che ne anticipa la versione di serie.

Genesis G80 3.3T Sport: debutta al Salone di Los Angeles
Anteprime

Genesis G80 3.3T Sport: debutta al Salone di Los Angeles

Nuova versione twin-turbo che arricchisce la gamma Sport per il neonato marchio alto di gamma di Hyundai: sarà sul mercato Usa a primavera 2017.

Hyundai Ioniq ibrida: la prova su strada
Prove su strada

Hyundai Ioniq ibrida: la prova su strada

La Hyundai Ioniq anticipa la mobilità del futuro grazie ad un efficiente schema ibrido abbinato a contenuti tecnologici di assoluto rilievo.