Alfa Romeo 4C Concept, la sorpresa di Ginevra

Lo stand Alfa Romeo riserva una gradita sorpresa: la coupé 4C Concept, con 2 posti secchi, trazione posteriore e motore in posizione centrale.

Alfa Romeo 4C Concept

Altre foto »

Riprende a battere il cuore sportivo Alfa Romeo. Qualche notizia era trapelata giorni fa, e aveva fatto sognare gli appassionati. Oggi è tutto ufficiale. L'Alfa Romeo 4C Concept ha tolto i veli al Salone di Ginevra 2011 mostrando i valori del brand: prestazioni, stile italiano ed eccellenza tecnica finalizzata al massimo del piacere di guida in piena sicurezza.

Il nuovo concept presenta la classica formula dei coupé trazione posteriore a 2 posti secchi con motore in posizione centrale, una lunghezza di circa 4 metri e un passo inferiore a 2,4 metri: dimensioni che mettono in risalto le doti di compattezza della vettura e ne accentuano le caratteristiche di agilità. Contraddistinto da una linea sinuosa ed essenziale, con lo stesso principio è stato definito un allestimento di bordo specifico, mantenendo dotazioni e dispositivi più direttamente correlati all'impiego sportivo della vettura.

Sull'Alfa Romeo 4C Concept trovano posto tecnologie e materiali derivati dalla 8C Competizione - carbonio, alluminio, trazione posteriore - e tecnologie derivate dai modelli Alfa Romeo attualmente in commercio: il 1750 turbo benzina con iniezione diretta, il cambio a doppia frizione a secco "Alfa TCT" e il selettore Alfa D.N.A. per il controllo dinamico del veicolo. Il propulsore già in uso sulla Giulietta Quadrifoglio Verde è dotato di doppio variatore di fase continuo e di un rivoluzionario sistema di controllo definito "scavenging" che elimina il cosiddetto "turbolag". Assicura prestazioni comparabili o superiori a quelle di un 3 litri mentre i consumi si mantengono su livelli moderati e propri di un 4 cilindri compatto.

Nata dalle esperienze acquisite con i modelli Alfa Romeo 8C Competizione e 8C Spider, la nuova concept car condivide con le esclusive "supercar" la trazione posteriore e la filosofia fondata sul raggiungimento del massimo piacere di guida unito alla proverbiale tenuta di strada Alfa Romeo. Obiettivo conseguito dalla 4C Concept seguendo la strada del contenimento del peso attraverso l'utilizzo esteso del carbonio, che svolge qui funzione anche strutturale (il telaio è di derivazione KTM X-Bow è sarà in comune con l'Abarth 1000) per garantire un'eccezionale agilità con un rapporto peso/potenza inferiore ai 4 kg/CV.

In dettaglio, lo chassis prevede una vasca realizzata completamente in carbonio all'interno del quale viene ricavato lo spazio per pilota e passeggero, mentre la struttura posteriore del telaio e le "crash box" sono ottenute con l'utilizzo di alluminio. Il risultato finale è una sensibile riduzione dei pesi contenuti al di sotto degli 850 kg, oltre all'ottimizzazione del baricentro della vettura a vantaggio dell'agilità e della guidabilità nei percorsi più impegnativi.

La 4C Concept può superare i 250 km/h di velocità massima e accelera da 0 a 100 km/h in meno di 5 secondi. Adotta sospensioni anteriori a quadrilatero alto e schema McPherson per quelle posteriori. 

Questa vettura non è destinata a rimanere un esercizio di stile ma vedrà la luce nel corso del 2012 andando a rafforzare il piano di crescita globale di Alfa Romeo.

Se vuoi aggiornamenti su ALFA ROMEO 4C inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Luca Gastaldi | 01 marzo 2011

Altro su Alfa Romeo 4C

Alfa Romeo 4C by Romeo Ferraris
Tuning

Alfa Romeo 4C by Romeo Ferraris

La supercar compatta della Casa del Biscione viene impreziosita da tanta fibra di carbonio, mentre la meccanica viene potenziata tramite vari kit.

Alfa Romeo 4C: la prova su strada e in pista
Prove su strada

Alfa Romeo 4C: la prova su strada e in pista

Un’auto senza compromessi e senza filtri...tutta da guidare!

Alfa Romeo 4C by Pogea Racing
Tuning

Alfa Romeo 4C by Pogea Racing

Potenza aumentata a 314 CV e 305 km/h di velocità massima per la 4C CENTURION 1plus.