Skoda VisionD a Ginevra: ritorno al futuro

La Casa ceca è decisamente protesa in avanti: con la concept car presentata a Ginevra lancia il suo nuovo manifesto del design. Rinasce anche il logo.

Skoda Design Concept

Altre foto »

Inizia una nuova era per la Skoda. Sotto i riflettori di Ginevra è apparsa la concept car che riassume il nuovo design di Mlada Boleslav. Dopo lo sviluppo di cui il marchio si è reso protagonista negli ultimi 20 anni e le positive performance commerciali segnate nel 2010, la Casa automobilistica ceca ha fissato nuovi obiettivi, tra cui quello di raddoppiare le vendite a livello mondiale entro il 2018.

Skoda, per evidenziare ancor di più questa sua "onda verde" di sviluppo, per Ginevra ha realizzato la concept VisionD caratterizzata dalle forme precise e ben definite, dalla particolare cura per i dettagli e da un'importante novità: il nuovo logo nel layout destinato alle vetture, che sarà introdotto a partire dal 2012. Qui il fondo nero definisce i contorni della Freccia Alata cromata.

Rispetto al design attuale, nel nuovo logo per le vetture non ci sarà spazio né per la corona di alloro, né per la scritta Skoda. Il tradizionale logo è stato rielaborato anche per la comunicazione globale. La Freccia Alata è più grande e più visibile, per il colore si è passati dal Verde Natura al più fresco Skoda Green. I bordi dell'ala sono impreziositi dalla presenza di dettagli cromati. La parola "Skoda" è ora chiaramente visibile al centro. Il nuovo design verrà utilizzato anche per la rete di vendita: in quest'ultimo caso, anche l'architettura e il layout degli showroom Skoda saranno aggiornati.

Elementi di spicco della VisionD sono il passo lungo e i ridotti sbalzi anteriore e posteriore. Dettagli non puramente stilistici, ma che consentono un miglior sfruttamento del volume interno a vantaggio dell'abitabilità. Allo stesso tempo rendono più dinamica la parte superiore della carrozzeria che può avvalersi di una più ampia superficie vetrata.

La struttura del portellone conferma la funzionalità tipica delle Skoda conferendo praticità di utilizzo nella vita di tutti i giorni. La calandra è caratterizzata da un'alternanza di elementi lucidi e opachi, che sottolineano lo stile ricercato di questo prototipo. Il nuovo logo spicca al centro interrompendo la linea orizzontale del cofano e rappresenta il punto di partenza per tutte le linee della vettura.

I gruppi ottici conferiscono alla VisionD un frontale dall'aspetto sobrio ma allo stesso tempo emozionale. Le luci posteriori a "C" sono ormai un segno distintivo per ogni vettura della Freccia Alata.

La nitidezza e la precisione che caratterizzano tutti gli elementi della carrozzeria si ritrovano anche nell'abitacolo della VisionD. I valori tipici, dallo spazio alla funzionalità, si realizzano attraverso una proporzione molto delicata, grazie a un'accurata selezione di materiali e alle forme eleganti.

Se vuoi aggiornamenti su SKODA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Luca Gastaldi | 01 marzo 2011

Altro su Skoda

Skoda Rapid e Rapid Spaceback 2017: il restyling a Ginevra
Anteprime

Skoda Rapid e Rapid Spaceback 2017: il restyling a Ginevra

Posizionata "nel mezzo" tra Fabia e Octavia, Skoda Rapid 2017 si presenta, con la "sorella" Rapid Spaceback, aggiornata nelle dotazioni e nei motori.

Skoda Octavia 2017: il debutto sul mercato
Ultimi arrivi

Skoda Octavia 2017: il debutto sul mercato

Cinque allestimenti e prezzi da 20.100 euro; fra le novità, una più ampia dotazione, il 1.0 TSI anche con DSG, 5 CV in più per il 1.6 TDI.

Nuova Skoda Citigo 2017: il restyling al Salone di Ginevra
Anteprime

Nuova Skoda Citigo 2017: il restyling al Salone di Ginevra

La citycar Skoda sarà presentata al Salone di Ginevra in veste aggiornata, con leggeri ritocchi estetici all'anteriore e alcune novità di contenuto.