Hyundai Curb: il SUV sempre connesso

Un SUV compatto dalle forme futuristiche che porta con sé una serie di tecnologie innovative che sfruttano tutte le potenzialità della rete.

Hyundai Curb: il SUV sempre connesso

Altre foto »

Hyundai, uno dei Costruttori di automobili più prolifici degli ultimi tempi, ha presentato in occasione del Salone di Detroit (10-23 gennaio 2011) la Curb, concept car di un SUV compatto che anticipa le forme definitive di quello che sarà la nuova e temibile avversaria della Nissan Juke, ma anche della MINI Countryman.

Esteticamente la Curb adotta i canoni stilistici della cosiddetta "Scultura Fluida", estremizzandoli specie nella parte frontale. Il muso della vettura è dominato dalla mascherina anteriore di importanti dimensioni e dai sottili proiettori che si protraggono fino a quasi la metà del cofano motore. Più equilibrata la parte posteriore e laterale che esprime una certa forza data delle numerose nervature e  spigoli vivi.

L'abitacolo stupisce per le numerose soluzioni avveniristiche che difficilmente troveranno un seguito nella versione di serie: la grande plancia colorata avvolge guidatore e passeggero e mette a loro disposizione una serie di ausili elettronici che permettono la connessione in rete, la navigazione satellitare, la regolazione della climatizzazione e dell'impianto hi-fi. Tutte le funzioni vengono comandate da un controller situato nella parte bassa della plancia e visualizzate tramite lo schermo della consolle centrale e quello posizionato nella strumentazione, dove si possono consultare le informazioni relative alla guida, come il traffico in tempo reale, oppure la posizione di ristoranti, alberghi o qualsiasi punto d'interesse, il tutto senza mai staccare le mani dal volante.

Tramite il sistema Hyundai Blue Link Technology è possibile diagnosticare anche i problemi tecnici e meccanici della vettura, spedendo i risultati direttamente in concessionaria tramite internet. Inoltre l'auto avvisa il proprietario in caso di tentato furto o comunica la propria posizione nel caso fosse stata portata via da qualche male intenzionato.

La meccanica è affidata al compatto, ma potente quattro cilindri ad iniezione diretta di benzina 1.6 litri GDI turbo. Questo propulsore eroga 177 CV e una coppia massima di 229 Nm, ed è accoppiato ad una trasmissione automatica dotata di doppia frizione che promette cambiate rapide ed un'ottimizzazione dei consumi. A proposito di consumi, grazie anche all'ausilio del sistema Start&Stop, la Curb è in grado di offrire consumi combinati di 7,8 l/100 km, mentre in città riesce a registrare ben 5,8l/100km.

Se vuoi aggiornamenti su HYUNDAI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 12 gennaio 2011

Altro su Hyundai

Hyundai Ioniq Autonomous Concept: i segreti dell
Concept

Hyundai Ioniq Autonomous Concept: i segreti dell'auto a guida autonoma

In occasione del Salone Californiano, Hyundai svela il suo sofisticato prototipo dotato di guida autonoma che ne anticipa la versione di serie.

Genesis G80 3.3T Sport: debutta al Salone di Los Angeles
Anteprime

Genesis G80 3.3T Sport: debutta al Salone di Los Angeles

Nuova versione twin-turbo che arricchisce la gamma Sport per il neonato marchio alto di gamma di Hyundai: sarà sul mercato Usa a primavera 2017.

Hyundai Ioniq ibrida: la prova su strada
Prove su strada

Hyundai Ioniq ibrida: la prova su strada

La Hyundai Ioniq anticipa la mobilità del futuro grazie ad un efficiente schema ibrido abbinato a contenuti tecnologici di assoluto rilievo.