HK GT: a Ginevra la berlina elettrica firmata Pininfarina

Primi dettagli del quarto modello frutto della partnership fra l’azienda di Cambiano e la holding di Hong Kong: il debutto commerciale della nuova gamma zero emissioni è atteso per il 2020.

HK GT: a Ginevra la berlina elettrica firmata Pininfarina

di Francesco Giorgi

07 febbraio 2018

Ad un anno esatto dalla presentazione del prototipo H600, prefigurazione di berlina elettrica alto di gamma frutto della collaborazione tra Pininfarina e la holding Hybrid Kinetic Group (azienda con sede ad Hong-Kong specializzata nello sviluppo di veicoli a zero emissioni), la partnership italo-asiatica annuncia la première di HK GT, nuovo modello (il quarto di una piccola gamma) atteso sul mercato nel 2020 e che farà bella mostra di sé all’imminente edizione 2018 del Salone di Ginevra, in programma dall’8 al 18 marzo.

I primi dettagli dell’inedita concept HK GT Pininfarina-Hybrid Kinetic Group vengono resi noti in queste ore. L’analisi del “teaser” permette di osservare, seppure in un gioco di ombre e luci e in una parziale vista di tre quarti posteriore del veicolo, un andamento decisamente sinuoso e “pulito” delle linee esterne (concetto, quest’ultimo, che trova sempre più riscontri da parte delle Case produttrici, attente alla fluidità dei disegni del corpo vettura in virtù di una costante ricerca all’ottimizzazione aerodinamica). Altrettanto “elegantemente minimalista” l’immagine di insieme dell’abitacolo, che offre altresì la presenza di due display interattivi collocati all’interno dei pannelli porta.

Sotto il cofano, la inedita HK GT viene equipaggiata con la medesima impostazione powertrain a propulsione elettrica (due motori alimentati da batterie agli ioni di litio, per una potenza complessiva indicata in 680 CV) e microturbina con funzioni di generatore per l’aumento dell’autonomia massima, già progettata per le precedenti “uscite” dell’alleanza tecnica Pininfarina-Hybrid Kinetic Group, ovvero le concept H600 (esposta al Salone di Ginevra 2017), K550 e K750, queste ultime svelate al Salone di Shanghai dello scorso anno.

Il programma “H600” svelato a Ginevra 2017 immediatamente dopo l’annuncio della firma di un “agreement” fra Pininfarina e la company asiatica – un accordo di collaborazione che, dal punto di vista finanziario, venne indicato in 65 milioni e, concretamente, prevede un programma di supporto tecnico da parte di Pininfarina a Hybrid Kinetic Group nell’impostazione dell’engineering di auto elettriche, dalle prime fasi di progettazione alla messa in produzione di serie – presentava la berlina alto di gamma a zero emissioni realizzata su una inedita piattaforma in alluminio. Con i due SUV K550 e K750 svelati al Salone di Shanghai 2017, differenziati fra loro dall’impostazione dei rispettivi abitacoli (cinque posti il primo; sette posti su tre file di sedili il secondo), Hybrid Kinetic Group aveva dal canto suo indicato al 2020 la data di “lancio” commerciale della nuova lineup di modelli, che ora si arricchisce con l’anteprima della berlina HK GT attesa al Salone di Ginevra.