Skoda Vision X: concept di urban crossover per Ginevra

All’imminente prima grande rassegna europea delle novità automotive, Skoda presenterà un inedito SUV-crossover che prefigura un terzo “Sport Utility” dopo Kodiaq e Karoq.

Skoda Vision X: concept di urban crossover per Ginevra

Tutto su: Skoda

di Francesco Giorgi

01 febbraio 2018

Le analisi di mercato confermano che i segmenti SUV e crossover sono fra i più “promettenti”. Per questo, molti dei big player del comparto automotive annoverano, fra le proprie strategie di produzione, lo sviluppo di nuovi modelli “Sport Utility” e “fuoristrada urbano”. Skoda non fa eccezione: in queste ore, i vertici del marchio boemo – all’indomani del “Porte Aperte” Karoq dello scorso weekend – anticipano la novità di rilievo in programma per il prossimo Salone di Ginevra, che si terrà dall’8 al 18 marzo.

Si tratta di Skoda Vision X, concept di “Urban crossover” che prefigura l’identità del terzo modello per la nuova lineup “Sport Utility” by Skoda, dopo Kodiaq e, appunto, il nuovissimo Karoq e che fa ideale seguito alla “Vision E” a propulsione 100% elettrica esposta lo scorso settembre al Salone di Francoforte.

I primi dettagli, che si riferiscono essenzialmente ad una indicazione del linguaggio stilistico intrapreso dai designer Skoda nello sviluppo del prototipo che vedremo a Ginevra 2018 (non c’è, al momento, alcun “indizio” relativo all’engineering di propulsione, seppure è possibile ipotizzarne l’adozione di sistemi powertrain elettrificati, del resto compresi nella “Strategia 2025” di sviluppo della gamma e delle tecnologie per Skoda a medio-lungo termine), indicano per il concept Vision X una funzione di “Compagno ideale per chi vive la città in modo dinamico”.

Nello specifico, i primi teaser di Skoda Vision X comunicati da Mlada Boleslav illustrano il terzo SUV di Skoda dall’impostazione discretamente compatta (la lunghezza del corpo vettura dovrebbe aggirarsi su 4,2 m, grosso modo equivalenti agli ingombri esterni di Volkswagen T-Roc con il quale potrebbe condividere la piattaforma), emblematicamente “vestito” con la livrea Flex Green che rappresenta il colore-simbolo della Casa boema, come una evoluzione stilistica di Skoda Karoq, rispetto al quale viene messa in evidenza un’allure piuttosto sportiveggiante (tetto e codolini passaruota in tinta a contrasto, grandi cerchi da 20”). Il design dell’abitacolo, “minimalista” e “futurista”, gioca su una diffusa semplicità di insieme, nella quale gli elementi che dominano l’ambiente sono un grande schermo centrale e la plancia “a tutta larghezza”.

L’inedita concept Vision X affiancherà, al Salone di Ginevra, l’anteprima di Skoda Fabia in chiave Model Year 2018: la bestseller “segmento B” del marchio di Mlada Boleslav – ideale “erede” della gamma small Skoda a trazione anteriore avviata in quello che, un trentennio fa con il debutto della prima Favorit 136 disegnata da Bertone, rappresentò un momento cardine nella storia dell’azienda boema -, venduta dal 1999 in più di 4 milioni di esemplari in tutto il mondo (oltre 500.000 dei quali appartengono all’attuale terza generazione, sul mercato dal 2014), si presenterà aggiornata nella zona frontale del corpo vettura e porterà in dote, fra le novità hi-tech di rilievo, la fanaleria anteriore e posteriore a Led e alcune inedite soluzioni “Simply Clever” che si ricongiungono alle funzionalità messe a disposizione da Skoda per i propri clienti.