Kia Pop: anti-Smart elettrica a tutto design

Una citycar a emissioni zero, a metà strada fra Renault Twizy e il trio Peugeot iOn, Citroen C-Zero e Mitsubishi i-MiEV

Kia Pop: anti-Smart elettrica a tutto design

di Francesco Giorgi

26 agosto 2010

Una citycar a emissioni zero, a metà strada fra Renault Twizy e il trio Peugeot iOn, Citroen C-Zero e Mitsubishi i-MiEV

Con questa concept, che sarà presentata al Salone di Parigi, Kia declina i suoi progetti in una visione decisamente improntata al futuro. Si tratta della concept Pop, che sarà presentata al pubblico all’inizio di ottobre alla kermesse parigina.

Con questo prototipo, dalle dimensioni di una citycar e a propulsione elettrica – il costruttore coreano dimostra di compiere un deciso passo in avanti rispetto alle precedenti Soul e N°3, presentate rispettivamente a Ginevra nel 2008 e nel 2009. “Tradizionali” quelle, quanto… autonoma, nello stile e nella propulsione, la Pop.

Le sue dimensioni – in lunghezza misurerà sui 3 metri – la mettono, infatti, esattamente a metà strada fra le stesse Twizy (lunga 2,40 m), iOn e C-Zero (3,40m); soprattutto, ne faranno una diretta concorrente con la Toyota FT-EV, presentata nel 2009 al Salone di Detroit. Beninteso, sempre che le due Case, giapponese e coreana, ne decidano un futuro commerciale.[!BANNER]

In effetti, anche se i dettagli tecnici saranno svelati più avanti, è poco probabile prevederne una futura messa in commercio, almeno non con l’assetto stilistico che presenterà al Salone di Parigi. Immaginiamo che, per una versione in listino, la produzione di una citycar dagli originali finestrini laterali, dai fari anteriori a boomerang, dai cerchi da 19″ e, all’interno, dall’unico divanetto a tre posti caratterizzato da una forma asimmetrica, avrà dei costi non indifferenti.