Morgan EvaGT: equilibrio tra passato e futuro

L’inglese Morgan ha presentato la nuova coupé a quattro posti EvaGT. Linea ispirata al passato ma teconologie di domani

Morgan EvaGT: equilibrio tra passato e futuro

di Andrea Tomelleri

28 agosto 2010

L’inglese Morgan ha presentato la nuova coupé a quattro posti EvaGT. Linea ispirata al passato ma teconologie di domani

Il costruttore inglese Morgan, specializzato in auto dalla linea retro, ha presentato la nuova 4 posti EvaGT, modello che si affiancherà nella gamma alla Aero 8. Come da tradizione per la Casa, la EvaGT è una moderna vettura sportiva che però si ispira nel design alle coupé degli anni ’50 come la Bristol 400 e la Bmw 328. Per la prima volta, comunque, i classici fari tondi lasciano il posto a moderni gruppi ottici dalle dimensioni estremamente ridotte.

Con un peso ridotto di 1.250 kg e una potenza di 306 CV, la EvaGT raggiunge la velocità massima di 273 km/h e scatta da 0 a 100 km/h 4,5 secondi. Il propulsore 6 cilindri in linea di origine Bmw è accoppiato a una trasmissione manuale a 6 rapporti oppure a una inedita trasmissione automatica. Il consumo nel ciclo misto è pari a 7 litri/100 km mentre le emissioni di CO2 si attestano a 200 g/km.[!BANNER]

Se da una parte la linea è ispirata al passato, le tecnologie presenti sono assolutamente attuali: la carrozzeria è realizzata in materiale plastico mentre la rete di bordo utilizza la tecnologia wireless

La Morgan EvaGT sarà commercializzata a partire dal 2012 in circa 100 esemplari all’anno a un prezzo da definire. I potenziali clienti interessati all’acquisto possono prenotarsi depositando un anticipo di 5.000 sterline.