Ford iosis MAX

A Ginevra la nuova concept Ford anticipa le linee delle future monovolume del costruttore americano. Potrebbe essere la nuova C-MAX

Ford iosis MAX

Altre foto »

Linee tese che si sposano con curve morbide ed ampie vetrate, è il "kinetic design" inaugurato da Ford al Salone di Ginevra 2005 sulla prima concept Iosis, quattro porte sportiva che ha ispirato le forme della Mondeo. A quattro anni di distanza le forme muscolose del "kinetic design" influenzano anche le multi-activity vehicle (MAV), piccoli monovolume dai taglio sportivo e deciso, anticipando le future linee della C-MAX ma anche di altri modelli come la prossima Focus.

L'anteriore si contraddistingue per una grande griglia trapezoidale, da cui partono le linee morbide del cofano e dei montati, che si estendono all'ampio tetto in vetro. Ai lati, il taglio delle portiere è piatto, ma contraddistinto da una vistosa nervatura orizzontale. Tecnologia LED per i fari, con un design nuovo dalla forma allungata, come nuovo è il disegno dei cerchi in lega da 19 pollici.

Sotto il cofano troviamo un motore a benzina da 1600 cc su quattro cilindri, caratterizzato dall'adozione di turbocompressore ed iniezione diretta, rappresenta il primo prodotto dei nuovi EcoBoost, la famiglia di propulsori Ford che seguendo la filosofia del "down-sizing" garantisce prestazioni elevate con consumi ed emissioni contenuti. In particolare, l'EcoBoost è accreditato di circa 180 CV e 125 g/km di CO2, risultato notevole a cui contribuisce anche l'adozione del sistema Start&Stop.

Il propulsore a benzina sarà accoppiato al nuovo cambio PowerShift, trasmissione a doppia frizione recentemente presentato da Ford, sviluppato con l'obiettivo di spodestare dal mercato americano, il classico automatico con convertitore di coppia.

Le forme che ricordano una coupé sportiva, oltre ad un notevole impatto estetico hanno un ruolo fondamentale nella riduzione della resistenza all'avanzamento, che combinata con l'uso di materiali leggeri permette di ridurre consumi ed emissioni.

La iosis MAX, secondo quanto dichiarato dai manager Ford a Ginevra, potrebbe ispirare tutta la prosima produzione dell'Ovale Blu, con alcuni nuovi modelli che potrebbero essere sul mercato già nel 2010.

Se vuoi aggiornamenti su FORD S-MAX inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Altro su Ford S-Max

Ford S-Max 2.0 TDCi Titanium AWD: la prova su strada
Prove su strada

Ford S-Max 2.0 TDCi Titanium AWD: la prova su strada

La S-Max si rinnova e guadagna la trazione integrale per il massimo della sicurezza

Nuova Ford S-Max: primo contatto
Ultimi arrivi

Nuova Ford S-Max: primo contatto

Torna la "maxi" monovolume del Blue Ovale. Conserva il taglio sportivo, ma si palesa come una vettura completamente nuova.

Nuova Ford S-Max: debutta l
Tecnica

Nuova Ford S-Max: debutta l'Intelligent Speed Limiter

Ford porta al debutto sulla nuova S-Max il nuovo Intelligent Speed Limiter, un sistema che aiuta il conducente a non superare i limiti di velocità.