SsangYong XAVL Concept: i primi render

Al salone di Ginevra un Suv a sette posti di segmento medio-alto, caratterizzato da un design particolarmente ricercato. La vedremo in produzione?

SsangYong XAVL Concept: i primi render

Tutto su: SsangYong

di Francesco Giorgi

20 febbraio 2017

Al salone di Ginevra un Suv a sette posti di segmento medio-alto, caratterizzato da un design particolarmente ricercato. La vedremo in produzione?

Una conferma del nuovo corso stilistico per SsangYong sarà presentata all’imminente Salone di Ginevra, che aprirà i battenti al pubblico giovedì 9 marzo per concludersi domenica 19. Si tratta della inedita XAVL Concept – sigla che sta per “eXciting Authentic Vehicle Long” -, prototipo chiamato a confermare i contenuti di immagine della nuova generazione dei Suv “premium”, segmento verso il quale SsangYong ha da sempre avuto una particolare attenzione, anticipato nei mesi scorsi dal LIV-2 Concept esposto al Salone di Parigi 2016 e, relativamente alla novità di Ginevra 2017, dalla concept XAV Adventure svelata al Salone di Francoforte 2015.

La nuova concept SsangYong XAVL viene comunicata in queste ore attraverso il rilascio di alcuni render di anteprima: sotto un corpo vettura dichiaratamente ispirato dalla classica Korando degli anni 90, la nuova XAVL Concept presenta un abitacolo a sette posti. Le misure (alcune fonti Web indicano 4,63 m di lunghezza, 1,86 m di larghezza e 1,64 m di altezza, per un passo di 2.775 mm) suggeriscono un segmento “medio – alto”, in grado di crearsi un ruolo di competitor nei confronti di Audi Q5, Nissan X-Trail e Skoda Kodiaq.

L’immagine esteriore della vettura, stando ai render di anteprima, rivela una filosofia di personale design in linea con le più recenti proposte del marchio coreano: forme “massicce” e marcate, codolini passaruota molto pronunciati, fanaleria anteriore particolarmente sottile. Da segnalare, nel gioco di luci che accompagna i render diffusi in queste ore da SsangYong, il disegno piuttosto elaborato della zona anteriore, dominata da un alto paraurti che racchiude ampie prese d’aria e una vistosa protezione inferiore; e le profonde modanature laterali, che contribuiscono a rendere maggiormente snella una impostazione generale del corpo vettura altrimenti più “granitica”. Posteriormente, si notano un motivo “a tutta larghezza” riguardo alla fanaleria a Led, nonché la coppia di terminali di scarico centrali e il sottile lunotto, la cui cornice viene evidenziata dal prolungamento delle stesse modanature laterali.

All’interno, l’abitacolo a sette posti della concept SsangYong XAVL per Ginevra 2017 è destinato ad essere equipaggiato, secondo quanto comunciato nelle note di anteprima, con strumentazione digitale e con un display – tablet style di nuova generazione per il controllo “user  – friendly” delle funzionalità infotainment. Non mancheranno i più aggiornati dispositivi di [glossario:sicurezza-attiva] per occupanti e pedoni.

Ancora da specificare (sarà resa nota nei prossimi giorni) la motorizzazione chiamata ad equipaggiare la concept XAVL: il marchio coreano indica, per il momento, la scelta fra unità a benzina e nuovi diesel ecologici. Ricordiamo, a titolo di paragone, che la precedente XAV Adventure Concept di Francoforte 2015 aveva previsto la possibilità di installare un’unità 1.6 a benzina o a gasolio, abbinato a un modulo E-4WD formato da una coppia di motori elettrici collegati alle ruote posteriori e alimentate da batterie agli ioni di litio. Allo stesso modo, resta da definire una eventuale messa in produzione della vettura.