Rinspeed Oasis: concept a guida autonoma per la città

Il nuovo prototipo del costruttore svizzero arriverà per il CES di Las Vegas 2017.

Sarà il CES 2017 di Las Vegas, acronimo di Consumer Electronics Show, che aprirà al pubblico il 5 gennaio, a dare i natali alla Rinspeed Oasis, una vettura a guida autonoma realizzata espressamente per ridurre lo stress dei suoi occupanti nella guida in città.

Si tratta di un'auto a due posti, in cui spiccano le superfici vetrate molto ampie, e nella quale lo spazio interno appare a dir poco ampio rispetto alla grandezza del corpo vettura. Dotata persino di un televisore, offre la possibilità di avere delle piante alla base del parabrezza, mentre, al posto dei sedili convenzionali, presenta delle vere e proprie poltrone.

Questa vettura è una sorta di casa viaggiante, nella quale conducente e passeggero possono continuare a svolgere le proprie attività senza preoccuparsi del traffico dell'ora di punta. Particolare il parabrezza, predisposto per la realtà aumentata, così come rappresentano una novità i vani refrigerati o riscaldati.

Una soluzione, quest'ultima, che consente di utilizzare l'auto anche alle aziende che si occupano di consegne, ad esempio di cibo, nel centro delle grandi città. Dopo l'auto subacquea, e quella dotata di drone, alla Rinspeed hanno pensato ad un nuovo concept proiettato al futuro, con l'intento di salvaguardare la salute del conducente.

La Oasis, originale nel design, compatta e con le ruote carenate, è in grado di ruotare intorno al proprio asse, e di effettuare un'inversione ad U in un fazzoletto.

 

 

Se vuoi aggiornamenti su RINSPEED OASIS: CONCEPT A GUIDA AUTONOMA PER LA CITTÀ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 07 ottobre 2016

Vedi anche

Italdesign Automobili Speciali: la hypercar per il Salone di Ginevra

Italdesign Automobili Speciali: la hypercar per il Salone di Ginevra

Le prime immagini e caratteristiche tecniche della supercoupé da 330 km/h che sarà prodotta in tiratura limitatissima.

Lotus Evora Sport 410: una "special" nel nome di James Bond

Lotus Evora Sport 410: una "special" nel nome di James Bond

40 anni fa, la Esprit S1 "anfibia" fu protagonista de "La spia che mi amava". Oggi, Lotus Exclusive la replica in chiave attuale con Evora Sport 410.

SsangYong XAVL Concept: i primi render

SsangYong XAVL Concept: i primi render

Al salone di Ginevra un Suv a sette posti di segmento medio-alto, caratterizzato da un design particolarmente ricercato. La vedremo in produzione?