Citroen: a Ginevra il concept E-Mehari Styled By Courrèges

Rievocazione elettrica delle mitica Mehari in collaborazione con Bolloré

Citroen E-Mehari Styled By Courrèges

Altre foto »

Chi non ricorda la Citroen Mehari, veicolo spassoso ancora in servizio in alcune località turistiche, sinonimo di libertà e spensieratezza. Bene, adesso, la vettura in questione torna, in occasione del Salone di Ginevra, grazie ad un concept ad impatto zero realizzato insieme a Bolloré.

Ma non è tutto, la vettura, denominata E-Mehari concept Styled By Courrèges, si avvale anche della collaborazione dell'omonimo Brand modaiolo: un particolare sottolineato dal corpo vettura realizzato attraverso plastica termoforata di colore bianco. Proprio questa tinta rappresenta un marchio di fabbrica Courréges, e, coincidenza, è la livrea scelta da Citroen per la Mehari del 1968.

Ravvivata da elementi color arancio, che si trovano sia all'esterno che nell'abitacolo, precisamente sui cerchi, sul rollbar, sulle ruote e gli pneumatici, oltre che sul volante e sulla plancia. La E-Mehari presenta dettagli retrò come la forma del comando dello sterzo monorazza.

Destinata ad un utilizzo a cielo aperto, e, prevalentemente in giornate di sole, la E-Mehari può essere dotata anche di un tetto in plexiglass per proteggere i passeggeri da un'eventuale temporale estivo. Moderna e nostalgica nei particolari, questa "spiaggina" ad impatto zero è spinta da un propulsore elettrico dalla potenza di 68 CV che, grazie ad un comparto batterie ai polimeri di litio da 30 kWh, consente un'autonomia compresa tra i 100 km ed i 200 km.

Per ricaricarla ci vogliono 8 ore utilizzando una presa da 16A, mentre la velocità massima raggiungibile è di 110 km/h. Certo, non è pensata per un utilizzo quotidiano a 360°, ma per una mobilità ad impatto zero in zone turistiche è perfetta. Oltre tutto, con la sua altezza da terra può superare anche percorsi accidentati, anche se non è una off-road a tutti gli effetti.

Se vuoi aggiornamenti su CITROËN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 26 febbraio 2016

Altro su Citroën

Citroen SpaceTourer, multi-spazio ricca di qualità
Aziendali

Citroen SpaceTourer, multi-spazio ricca di qualità

Spazio e comfort non mancano e non penalizzano prestazioni e sensazioni di guida, simili a quelle che si ricevono dai monovolume dalle "taglie forti".

Citroen C-Zero: la prova su strada
Prove su strada

Citroen C-Zero: la prova su strada

Compatta e agile nel traffico, è perfetta per la città e i viaggia comodi in quattro adulti. L’autonomia non supera i 100 km.

Citroen: le novità al Motorshow di Bologna 2016
Anteprime

Citroen: le novità al Motorshow di Bologna 2016

Citroen sarà presente alla kermesse bolognese con le sue ultime novità affiancate dai modelli che hanno scritto la storia del marchio.