Ssangyong SIV-2 Concept e Tivoli XLV al Salone di Ginevra

A Ginevra una concept chiamata a illustrare il nuovo corso stilistico per le Suv compatte Ssangyong e la versione definitiva della Tivoli "allungata".

Ssangyong SIV-2 Concept: primi teaser

Altre foto »

Ssangyong si prepara all'imminente Salone di Ginevra con un inedito prototipo. Si tratta della SIV-2 Concept, che rappresenta una evoluzione della SIV-1 esposta a Ginevra 2013 e che viene anticipata in queste ore dai primi teaser che ne illustrano una parte del corpo vettura e un dettaglio dell'impostazione degli interni.

Da un punto di vista stilistico, sulla scorta del bozzetto di anteprima divulgato dal marchio coreano, la Ssangyong SIV-2 Concept rivela una chiara derivazione dal prototipo del Salone di Ginevra 2013, oltre che una generale soniglianza con i più recenti stilemi della produzione Ssangyong. In chiave di produzione, la Ssangyong SIV-2 Concept presenta dimensioni equivalenti a Nissan Qashqai, e dovrebbe essere proposta esclusivamente in versione cinque porte e cinque posti: la sua collocazione in listino sarà superiore alla attuale Tivoli.

Trattandosi di un prototipo destinato a definire le nuove tendenze della gamma Ssangyong, per la motorizzazione della SIV-2 Concept i tecnici coreani hanno scelto un propulsore "mild hybrid" che abbina un motore elettrico alimentato da una batteria agli ioni di litio che si avvale di un impianto specifico da 48V di tensione, a un motore a benzina turbocompresso da 1,5 litri. Va segnalata, fra le novità tecniche della concept SIV-2, la realizzazione di una piattaforma modulare che servirà come "base" per ulteriori motorizzazioni: le anticipazioni comunicate da Ssangyong indicano una versione ibrida plug - in e una versione completamente elettrica.

Attesa allo stand Ssangyong del Salone di Ginevra la versione definitiva, e pronta per il debutto in produzione, della concept Tivoli XLV che era stata esposta al Salone di Ginevra 2014. Rispetto alla crossover attualmente in listino, la Tivoli XLV prevede una maggiore capacità di carico dovuta a un ampliamento di volume della zona posteriore. Più nel dettaglio, questo risultato viene ottenuto mediante un allungamento di 235 mm dello sbalzo oltre il montante C posteriore; ne consegue, dati alla mano, un volume di carico pari a 720 litri. Relativamente alla gamma delle motorizzazioni, la nuova Ssangyong Tivoli XLV - che debutterà in listino nei prossimi mesi - sarà equipaggiata con le consuete unità a benzina (128 CV) e turbodiesel (115 CV) da 1,6 litri di cilindrata, in abbinamento alla trazione anteriore e integrale, con cambio manuale e automatico a sei rapporti.

 

Se vuoi aggiornamenti su SSANGYONG inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 15 febbraio 2016

Altro su SsangYong

SsangYong LIV-2 Concept: première al Salone di Parigi 2016
Concept

SsangYong LIV-2 Concept: première al Salone di Parigi 2016

Un nuovo linguaggio stilistico per il segmento Suv premium: è la LIV-2 Concept (2 litri benzina e 2.2 diesel), che debutterà sul mercato nel 2017.

SsangYong LIV-2 Concept al Salone di Parigi 2016
Concept

SsangYong LIV-2 Concept al Salone di Parigi 2016

SsangYong anticipa, nei primi render, le linee del prototipo LIV-2 per il Salone di Parigi: prefigurerà la nuova generazione di Rexton.

SsangYong Tivoli: il crossover differente
Ultimi arrivi

SsangYong Tivoli: il crossover differente

La SsangYong Tivoli arriva nel segmento dei crossover compatti e parte da 15.950 euro.