Volkswagen Tiguan GTE Active Concept al Salone di Detroit

Oltre 900 km di autonomia e un corpo vettura decisamente improntato all'offroad: è la nuova "Sport Utility" ibrida VW Tiguan GTE Concept.

Volkswagen Tiguan GTE Active Concept: immagini ufficiali

Altre foto »

Autonomia più elevata, prestazioni in linea con l'attuale produzione di media gamma, caratteristiche generali di impronta sportiva e nuove soluzioni tecniche. Ecco, in estrema sintesi, l'immagine della mobilità ibrida più aggiornata secondo Volkswagen, che si prepara all'imminente Salone di Detroit 2016 con la inedita Tiguan GTE Active Concept, prefigurazione di vettura Suv-crossover ibrida. La Volkswagen Tiguan GTE Active Concept arriva in un momento delicato per il marchio di Wolfsburg: all'indomani del "Dieselgate" (l'affaire legato alle emissioni manipolate degli ossidi di azoto, che ha tenuto campo dallo scorso fine settembre e che ha avuto una vasta eco proprio negli Stati Uniti, mercato verso il quale Matthias Muller, amministratore delegato VW, guarda con particolare attenzione, come dichiarato in queste ore durante una conferenza stampa tenuta alla vigilia dell'apertura al pubblico del Salone di Detroit), Volkswagen punta sulla mobilità eco friendly quale componente fondamentale nelle strategie a venire per il Gruppo di Wolfsburg.

La Volkswagen Tiguan GTE Active Concept deriva, nella impostazione generale, dalla precedente Tiguan GTE Plug - in Hybrid che era stata esposta al Salone di Francoforte, e che è stata già programmata per essere prodotta in serie.

Sopra la ormai nota piattaforma modulare Mqb (Modularer Querbaukasten), struttura sviluppata dai tecnici di Wolfsburg nel 2012 che ha debuttato per la più recente serie di Audi A3 e per Volkswagen Golf 7 ed è destinata a costituire l'"ossatura" di gran parte della produzione del Gruppo Vag, la nuova Volkswagen Tiguan GTE Active Concept mette in evidenza una decisa connotazione rivolta al fuoristrada, come del resto indica la denominazione "Active". Il corpo vettura della Volkswagen Tiguan GTE Active Concept mette in risalto le protezioni sottoscocca, nuove modanature laterali sottoporta, le inedite luci supplementari a Led che, insieme alle barre trasversali portatutto, vengono collocate sul tetto. Sbalzi minori, l'assetto rialzato (l'altezza minima da terra misura 225 mm) e una nuova forma definita ai paraurti servono, secondo le intenzioni dei progettisti, a rendere Volkswagen Tiguan GTE Active Concept ancora più indicata per la marcia in offroad (in special modo riguardo ai più ampi angoli di attacco e di uscita). I nuovi ampi codolini passaruota ospitano un set di cerchi in lega da 16" che montano pneumatici da 245/70 - 16. Si può ipotizzare (e per questo va ricordato che la Tiguan GTE Active Concept fa parte della gamma di nuovi modelli in fase di sviluppo, da parte di Volkswagen, in un programma a breve - medio termine), le novità espresse nel corpo vettura della concept in esposizione al Salone di Detroit saranno inserite fra gli accessori disponibili nella gamma Tiguan.

Riguardo all'abitacolo, che nell'impostazione generale  non evidenzia particolari differenze rispetto all'attuale Tiguan in listino, la GTE Active Concept viene equipaggiata con un nuovo sistema infotainment, accessibile attraverso un display da 9.2" che dispone dei comandi gestuali (una tecnologia vista al recentissimo CES di Las Vegas come equipaggiamento a bordo di e-Golf Touch) e si integra con la strumentazione digitale "Active Info Display" e con l'ormai sempre più presente Head - up display.

Sotto il cofano, la Volkswagen Tiguan GTE Active Concept che viene presentata al NAIAS 2016 viene equipaggiata con un modulo ibrido. Si tratta, più nel dettaglio, del collaudato 1.4 Tsi turbocompresso, che agisce sulle ruote anteriori, e una coppia di unità elettriche (una collegata all'avantreno, l'altra al retrotreno), per disporre della trazione integrale anche senza l'albero di trasmissione. Il sistema di propulsione modulare benzina - elettrico (che si avvale di un cambio automatico doppia frizione a sei rapporti) sviluppa una potenza complessiva di 218 CV. La trazione integrale viene controllata attraverso il comando "4Motion Active Control" mediante una manopola collocata sulla consolle centrale, e che permette al conducente di impostare la modalità di marcia più indicata in base alle caratteristiche del fondo stradale e alle esigenze di marcia. All'avviamento, Volkswagen Tiguan GTE Active Concept funziona in modalità "E - Mode", con la sola azione della trazione posteriore e velocità limitata a 113 km/h.

L'autonomia indicata per Volkswagen Tiguan GTE Active Concept è di circa 930 km in modalità combinata benzina-elettrico; con la sola trazione elettrica (batterie al litio da 12,4 kWh), la vettura permette una percorrenza fino a 32 km. Riguardo ai valori prestazionali, per Tiguan GTE Active Concept Volkswagen dichiara 6,4 secondi nel passaggio da 0 a 100 km/h.

Se vuoi aggiornamenti su VOLKSWAGEN TIGUAN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 11 gennaio 2016

Altro su Volkswagen Tiguan

Volkswagen Tiguan: al debutto il 2.0 BiTDI 240 CV e il 2.0 FSI 220 CV
Ultimi arrivi

Volkswagen Tiguan: al debutto il 2.0 BiTDI 240 CV e il 2.0 FSI 220 CV

Due nuove unità si aggiungono in listino per il Suv compatto di Wolfsburg: il bi-turbodiesel e il 4 cilindri della Golf Gti.

Volkswagen Tiguan MY 2016: debuttano il 2.0 BiTD e il pacchetto R-Line
Anteprime

Volkswagen Tiguan MY 2016: debuttano il 2.0 BiTD e il pacchetto R-Line

La motorizzazione bi - turbodiesel da 240 CV e una nuova caratterizzazione più sportiva per la rinnovata Suv compatta di Wolfsburg.

Volkswagen Tiguan 2016: prezzi da 27.550
Ultimi arrivi

Volkswagen Tiguan 2016: prezzi da 27.550

Tre allestimenti e tre motorizzazioni (una benzina, due turbodiesel) per la rinnovata Suv compatta VW. Prezzi da 27.550 e 32.550 euro.