Nissan Teatro for Dayz Concept al Salone di Tokyo

Nasce l’auto pensata per le nuove generazioni sempre connesse.

Nissan Teatro for Dayz Concept al Salone di Tokyo

di Valerio Verdone

29 ottobre 2015

Nasce l’auto pensata per le nuove generazioni sempre connesse.

La Nissan guarda al futuro con il concept Teatro for Dayz, che si rivolge alle nuove generazioni, quelle cresciute effettuando download e comunicando sui social, che cercano nell’auto la stessa libertà di connettersi dei loro device.

Così, visto che le città giapponesi sono sempre più congestionate e che la forma delle vetture, alte e squadrate, per massimizzare lo spazio, va per la maggiore, ecco che il Costruttore nipponico ha pensato a rendere il prototipo in questione più in linea con le aspettative dei giovani, dedicandosi in particolar modo agli interni.

I sedili, i rivestimenti delle porte e la plancia diventano delle superfici touch alla stregua dei tablet, dove poter comunicare in libertà, senza confini di spazio. Vanno in pensione i comandi che vogliono limitare l’infotainment solamente al centro del cruscotto.

Con il concept Teatro for Dayz si entra in un’altra dimensione, spariscono i pulsanti e tutto si gestisce attraverso comandi vocali e sensori di movimento. Quindi, ecco che Nissan promuove un nuovo modo di fare auto, pensato per attirare anche quel pubblico giovane che non cerca più solamente design, brand e prestazioni, ma guarda principalmente all’interattività.

Infine, come ultima chicca, è difficile non rimanere affascinati dai vari motivi con cui può essere colorato l’abitacolo cambiando la fantasia dei pannelli interni.

No votes yet.
Please wait...