Mazda RX-Vision Concept al Tokyo Motor Show

Il futuro del propulsore rotativo va in scena a Tokyo.

Mazda RX-Vision Concept al Tokyo Motor Show 2015

Altre foto »

Orfani della RX-8, gli estimatori del motore rotativo hanno accolto con stupore e incredulità la nuova proposta di Mazda per il Motor Show di Tokyo, la RX-Vision Concept che, sotto forma di prototipo, regala un'idea di quella che potrebbe essere la RX-7 del futuro.

Purtroppo, non ci sono indicazioni tecniche in merito al propulsore rotativo, ma l'evoluzione e le sue potenzialità sono sottolineate da un tachimetro che arriva a segnare i 320 km/h e da un regime di rotazione massimo indicato a quota 10.000 giri.

Per quanto riguarda lo stile, possiamo solamente affermare che si tratta della massima espressione attuale del Kodo design, ma non è futuristico in maniera imbarazzante; piuttosto, rivisita in chiave moderna e originale il tipico schema delle grandi coupé a motore anteriore e trazione posteriore.

Belli gli interni, semplici e ricchi di fascino come quelli delle sportive degli anni '70. Insomma, un'auto del futuro con la carica emotiva di una muscle car e l'eleganza di un'Aston Martin. La speranza è che arrivi sul mercato per offrire un concetto di sportività fuori dal coro.

 

Se vuoi aggiornamenti su MAZDA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 28 ottobre 2015

Altro su Mazda

Mazda3 MY 2017: prezzi a partire da 20.400 euro
Ultimi arrivi

Mazda3 MY 2017: prezzi a partire da 20.400 euro

Dopo l’anteprima al Salone di Ginevra, la rinnovata Mazda3 si prepara all’ingresso nelle concessionarie. Tutti gli aggiornamenti in dettaglio.

Mazda: consegnata la prima MX-5 RF Limited Edition
Attualità

Mazda: consegnata la prima MX-5 RF Limited Edition

Il primo dei 50 esemplari è arrivato a Milano con un truck speciale

Mazda CX-5: fascino e tecnologia arrivano da oriente
Anteprime

Mazda CX-5: fascino e tecnologia arrivano da oriente

La nuova Mazda CX-5 coniuga un design più elegante e sportivo con una tecnologia evoluta per soddisfare le necessità di guidatore e passeggeri.