Nissan IDS Concept: il futuro della mobilità svelato a Tokyo

Il prototipo della Casa giapponese offre una chiara visione dei veicoli elettrici del futuro e della guida autonoma.

Nissan IDS Concept: le immagini ufficiali

Altre foto »

Nissan apre una interessante finestra sulla mobilità del futuro presentando sotto i riflettori del Salone di Tokyo 2015 la nuova Nissan IDS Concept, futuristico prototipo capace di mescolare con sapienza la tecnologia ad emissioni zero con quella della guida autonoma. La Nissan IDS Concept è stata presentata direttamente dal presidente e CEO di Nissan, Carlos Ghosn, che nel corso della conferenza stampa ha dichiarato:" Le tecnologie che Nissan metterà in campo rivoluzioneranno la relazione tra auto e conducente, come pure il futuro della mobilità".

Un nuovo concetto di guida autonoma

Il prototipo della Casa giapponese mette in primo piano un nuovo concetto di "guida autonoma": anche quando il conducente decide di inserire  il sistema di guida automatica, la modalità di guida della vettura - sia per quanto concerne il modo di accelerare e di frenare che quello di approcciare le curve - imiterà lo stile utilizzato dal proprietario dell'auto.

Impostato la modalità manuale, il pilota avrà  il controllo totale, anche se il sistema di guida autonoma continuerà a mantenere una funzione di assistenza votata alla massima sicurezza. Questo grazie ad una serie di  capaci di monitorare continuamente le condizioni di guida, così in caso di pericolo il dispositivo sarà in grado di intervenire in modo tempestivo, supportando il pilota nella gestione del veicolo. Il comportamento della IDS Concept sarà quello di un attento compagno di viaggio, capace di fornire tutte le informazioni necessarie - comprese le informazioni sul traffico e quelle dell'agenda degli impegni personali di chi guida - in modo da creare condizioni per un viaggio confortevole e sicuro.

Design aerodinamico e sportiveggiante

Esteticamente la vettura si presenta come una due volumi caratterizzata da una forte personalità stilistica. Sia la zona anteriore che la vista posteriore sfoggiano forme muscolose e sportiveggianti che nel gioco degli spigoli vivi e delle grandi nervature sfoggiano un senso di movimento e velocità, il tutto coadiuvato da soluzioni aerodinamiche particolarmente curate e da un'altezza di soli 1,38 metri. Non passano inoltre inosservati la mancanza del montante centrale e le due grandi portiere dotate di apertura a libro, capaci di offrire un ampio accesso all'abitacolo.

Comunica con i LED

La presenza  di luci esterne e display permettono di rendere la vettura molto visibile ai pedoni e nello stesso tempo indicano la direzione che prenderà l'auto. Ad esempio la  linea argentata laterale a  LED suggerisce le "intenzioni" dell'auto: la luce diventa rossa  quando pedoni o ciclisti si trovano in prossimità del veicolo, oppure  un altro display visualizza messaggi e suggerimenti ai pedoni, come ad esempio "dopo di te", in modo da rassicurarli durante l'attraversamento della strada.

L'abitacolo che si trasforma in salotto

L'abbondante passo della IDS Concept consente invece di ospitare comodamente a bordo fino a quattro persone  adulte, ospitate su altrettante poltrone singole che possono essere ruotate verso il centro dell'abitacolo, in modo da creare un futuristico e rilassante salone. Gli interni diventano infatti ancora più spaziosi se si imposta la guida automatica: attivando questa modalità lo sterzo indietreggia verso il centro del quadro strumenti e contemporaneamente appare un ampio schermo piatto.

Azionando il pulsante situato tra i sedili anteriori, chiamato PD (Piloted Drive) Commander, è possibile tornare alla modalità manuale (o viceversa). In questo modo gli interni si modificano in funzione della posizione del conducente, con lo sterzo che riemerge dalla strumentazione e quest'ultima inizia a fornire tutte le informazioni relative alla guida, mentre il sistema di navigazione si attiva in modo automatico.

Quando, invece, si selezione la guida manuale, lo spazioso interno si modifica in funzione del conducente, che assume il controllo del veicolo. I sedili rientrano nella posizione classica, lo sterzo - che ricorda le redini da equitazione - riemerge dal quadro strumenti. Quest'ultimo visualizza tutte le informazioni ed anche il navigatore si attiva. Le luci all'interno della vettura diventano blu, colore rilassante e capace di stimolare  la concentrazione quando ci si trova alla guida. La particolare struttura del montante A offre la massima visibilità, riducendo i coni d'ombra e dando ariosità alla cabina.

Motore elettrico con batteria da 60 kWh

Dal punto di vista meccanico, la Nissan IDS Concept sfrutta un propuslore elettrico alimentato da una batteria agli ioni di litio dalla capacità di  60 kWh, che abbinata al design raffinato ed al peso ridotto della vettura, risulterà  in grado di offrire un abbondante autonomia di marcia. La dotazione tecnologica della Nissan IDS Concept viene completata dalla presenza dei dispositivi di ricarica senza fili dedicati ai vari device elettronici e del sofisticato sistema di parcheggio automatico, che può essere controllato anche attraverso lo smartphone o il tablet.

Se vuoi aggiornamenti su NISSAN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 28 ottobre 2015

Altro su Nissan

Nissan GT-R Track Edition: nuova serie speciale
Ultimi arrivi

Nissan GT-R Track Edition: nuova serie speciale

In vendita a 118.900 euro, la nuova GT-R Edition si pone a metà fra Premium, Prestige e Black Edition e la ultraperformante Nismo.

Nissan Micra 2017, teaser prima del debutto a Parigi
Anteprime

Nissan Micra 2017, teaser prima del debutto a Parigi

La nuova generazione della Nissan Micra viene anticipata da due immagini che mostrano una parte del frontale e della zona posteriore dell’auto.

Nissan Navara EnGuard, specializzato nel soccorso
Concept

Nissan Navara EnGuard, specializzato nel soccorso

Ad Hannover debutta la Nissan Navara EnGuard, prototipo sviluppato per le operazioni di soccorso sui terreni più difficili.