Alpine Vision Gran Turismo Concept: dal videogioco alla realtà

L’Alpine del 21° secolo debutterà il prossimo marzo nel popolare videogioco Gran Turismo, mentre il prossimo anno dovrebbe arrivare sul mercato.

Alpine Vision Gran Turismo: i teaser ufficiali

Altre foto »

Dopo le prime immagini teaser pubblicate sul sito del videogioco Gran Turismo, Renault ha finalmente svelato ogni particolare della futuristica Alpine Vision Gran Turismo Concept, prototipo realizzato da uno speciale team di progettisti della Casa d'oltralpe, incaricato dell'arduo compito di sviluppare l'Alpine del 21° secolo.

Il progetto: dal videogioco alla pista

La particolarità dell'Alpine Vision Gran Turismo sta nel fatto che la vettura mostrerà per la prima volta le sue performance velocistiche sul già citato e popolarissimo videogioco Gran Turismo 6, realizzato dalla Polyphony Digital e disponibile in esclusiva sulla consolle PlayStation 3 dal prossimo marzo. Il prototipo vero e proprio verrà invece esposto al Retromobile di Parigi (4-8 febbraio 2015), evento che segnerà inoltre l'inizio delle celebrazioni per i 60 anni dello storico brand sportivo francese. La Vision Gran Turismo destinata alla produzione in serie dovrebbe invece debuttare sui mercati internazionali nel 2016, ovviamente proposta in edizione limitata e ad un prezzo degno del suo lignaggio. Quando il progetto fu presentato al team Renault, vennero sottolineate alcune clausole specifiche per la sua realizzazione: le parti chiave della vettura dovevano infatti essere la vista posteriore e l'abitacolo, ovvero i punti di vista più importanti di una vettura utilizzata in un videogioco dedicato alle corse automobilistiche.

Estetica: una barchetta venuta da futuro

Caratterizzata dall'impostazione tipica di una barchetta monoposto, la Vision Gran Turismo sfoggia un posto guida aperto e spostato sul lato destro, da cui è possibile accedere tramite una portiere ad apertura verticale e che risulta caratterizzato dalla presenza di un sedile ad alto contenimento abbinato a cinture di sicurezza a quattro punti, a cui si aggiunge un piccolo parabrezza, un roll-bar integrato e una strumentazione di tipo digitale. La vista anteriore ricorda molto da vicino quella dell'Alpina A110, il cofano motore si distingue inoltre per una particolare forma a "V", impreziosita da una piega centrale, mentre i proiettori sfuggenti a LED lambiscono la zona inferiore che comprende un generoso splitter progettato per incanalare il flusso d'aria. Infine, i fari supplementari a LED a forma di croce richiamano il nastro nero utilizzato per proteggere le luci montate sulle auto da rally. Il profilo della vettura risveglia altri ricordi delle Alpine del passato e di distingue per la presenza di prese d'aria che accentuano la forma stretta del corpo vettura, mentre le lunghe pinne posteriori laterali richiamano alla mente le A210s e A220s. La vista posteriore vanta la presenza di un estrattore d'aria dalla forma particolarmente elaborata, composta da archi e appendici aerodinamiche, compresi due flap mobili.

Meccanica: 444 CV e 900 kg di peso

Sotto il monoscocca in fibra di carbonio, posizionato nella zona posteriore-centrale, troviamo installato il poderoso V8 4.5 litri da 444 CV e 580 Nm, scaricati sulla trazione posteriore tramite l'utilizzo di un cambio sequenziale a 7 rapporti. L'enorme potenza, abbinata ad una massa complessiva mantenuta sulla soglia dei 900 kg, dovrebbero permettere alla vettura di superare il muro dei 320 km/h (secondo i dati dichiarati dal Costruttore), oltre ad  offrire accelerazioni da urlo.

Se vuoi aggiornamenti su ALPINE VISION GRAN TURISMO CONCEPT: DAL VIDEOGIOCO ALLA REALTÀ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 28 gennaio 2015

Vedi anche

Lotus Evora Sport 410: una "special" nel nome di James Bond

Lotus Evora Sport 410: una "special" nel nome di James Bond

40 anni fa, la Esprit S1 "anfibia" fu protagonista de "La spia che mi amava". Oggi, Lotus Exclusive la replica in chiave attuale con Evora Sport 410.

SsangYong XAVL Concept: i primi render

SsangYong XAVL Concept: i primi render

Al salone di Ginevra un Suv a sette posti di segmento medio-alto, caratterizzato da un design particolarmente ricercato. La vedremo in produzione?

Citroen SpaceTourer 4x4 E Concept al Salone di Ginevra

Citroen SpaceTourer 4x4 E Concept al Salone di Ginevra

Una concept anticipa le possibili novità che Citroen proporrà in futuro sui propri modelli per quel che riguarda comfort e tecnologia di bordo.