Mercedes Concept IAA: aerodinamica estrema a Francoforte

La futuristica concept presente a Francoforte anticipa la futura Mercedes CLS e porta in dote soluzioni aerodinamiche estreme.

Mercedes Concept IAA: le immagini ufficiali

Altre foto »

Mercedes stupisce il pubblico del Salone di Francoforte 2015 svelando la Concept IAA, futuristica show-car che anticipa le soluzioni tecniche e aerodinamiche che caratterizzeranno la Mercedes CLS del 2017. La Mercedes Concept IAA si presenta come una berlina-coupé lunga più di 5 metri, caratterizzata da un design particolarmente ricercato che punta tutto sull'aerodinamica: la vettura vanta infatti l'incredibile Cx di 0,19, un vero e proprio record per il settore automotive.

Questo incredibile risultato è frutto di un lavoro certosino che ha portato gli uomini della Casa della Stella a tre punte a sviluppare alcune soluzioni aerodinamiche particolarmente sofisticate. Queste ultime si concentrano nel design arrotondato del corpo vettura, abbinato ad alcuni pannelli mobili posizionati nella zona anteriore e in quella posteriore dell'auto che vengono attivati sopra gli 80 km/h per facilitare la penetrazione Aerodinamica dell'aria. Una delle peculiarità della Concept IAA è quella di modificare a secondo delle esigenze le proprie forme e soprattutto la sua lunghezza, che passa da 5.040 mm ai 5.430 mm della modalità ad alta efficienza aerodinamica. Infatti, la coda di questa particolare concept si allunga per migliorare l'aerodinamica a velocità elevate, mentre il frontale vanta una particolare mascherina anteriore che si chiude per aumentare l'efficienza, lavorando in tandem con della appendici aerodinamiche - posizionate sempre nella parte anteriore - che vengono sfruttate per indirizzare i flussi aerodinamici.

L'emblematico nome Concept IIA ha un doppio significato: è un chiaro omaggio all'evento tedesco denominato appunto "IIA 2015", ma in realtà questa sigla è l'acronimo di "Intelligent Aerodinamic Automobile". L'intelligenza di quest'auto non proviene però solo dall'aerodinamica "mobile", ma anche dal suo sofisticato powertrain ibrido, caratterizzato da un propulsore a benzina abbinato ad una unità elettrica, capaci di sviluppare una potenza totale di ben 279 CV. Grazie all'abbondanza di potenza e all'aerodinamica sofisticata, la vettura promette di raggiungere i 250 km/h, mentre nella sola modalità elettrica dispone di un'autonomia pari a 66 km se si opta per la funzione "aerodinamic mode", ma nella configurazione "design mode", l'autonomia scende a 62 km. Allo stesso modo, con il primo settaggio aerodinamico le emissioni nocive di CO2 risultano pari a 28 g/km e con quello standard raggiungono i 31 g/km.

Anche se sfoggia nuemrosi dettagli da show-car, l'abitacolo della vettura anticipa le tecnologiche e lussuose soluzioni che verranno utilizzate sulla prossima generazione della Classe S: non mancano infatti pellati raffinati e materiali pregiati che farciscono gli interni e avvolgono le forme morbide e sensuali della plancia. Una nota di merito la merita il volante dotato dei comandi OFN (Optical Finger Navigation) a sfioramento, proprio come quelli utilizzati sugli schermi tattili della console centrale.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 15 settembre 2015

Altro su Mercedes-Benz

Mercedes Concept A Sedan: in anteprima al Salone di Shanghai
Concept

Mercedes Concept A Sedan: in anteprima al Salone di Shanghai

Riflettori puntati sul nuovo linguaggio stilistico per la futura generazione di "compatte" Mercedes, che si esprime nella Concept A Sedan.

Mercedes C63 Amg by Best Cars & Bikes: coupé da 580 CV
Tuning

Mercedes C63 Amg by Best Cars & Bikes: coupé da 580 CV

Dal dealer tedesco un programma di elaborazione per la coupé C63 Amg: kit centralina, scarico Capristo, assetto KW, cerchi Schmidt scomponibili.

Mercedes Classe S restyling 2017: il primo teaser
Anteprime

Mercedes Classe S restyling 2017: il primo teaser

L’ammiraglia della Stella a Tre Punte sarà presentata in anteprima al Salone di Shanghai: nel frattempo, viene rilasciata una prima immagine.