Citroen Divine DS: concept per il Salone di Parigi

Al "Mondial de l'Automobile", Citroen presenterà la inedita concept di berlina compatta sportiva - chic Divine DS. Sarà l'erede della DS4?

Citroen DS Divine Concept: immagini ufficiali

Altre foto »

Una inedita berlina compatta di connotazione sportiva - chic che può contribuire ad anticipare i concetti stilistici di una futura ipotetica erede della DS4. Ecco il biglietto da visita con il quale Citroen, il mese prossimo, si presenterà al Salone di Parigi (in programma dal 4 al 19 ottobre): all'imminente "Mondial de l'Automobile", lo stand del Double Chevron esporrà in anteprima assoluta l'inedita concept "Divine DS", prefigurazione di una vettura dai chiari accenti sportivi che viene anticipata, in queste ore, nelle immagini ufficiali e nelle caratteristiche progettuali e tecniche.

Il corpo vettura della concept Citroen Divine DS rivela ciò che i dirigenti del marchio intendono riguardo alle più recenti strategie industriali: puntare molto, quanto a immagine, sul brand DS quale indirizzo alto di gamma per Citroen; per questo, occorre un modello che sia caratterizzato da un design che denoti una notevole personalità. Proprio come nel caso della nuova Divine DS.

A livello stilistico, il prototipo Citroen Divine DS (che misura 4,2 m di lunghezza, 1,35 m di altezza e sfiora i 2 m di larghezza) mette in evidenza una chiara volontà, operata dal Centro Stile di Parigi, di lanciare inediti concetti progettuali. A iniziare dalla verniciatura della carrozzeria in un particolare grigio metallizzato a riflessi particolari, per proseguire - sempre rimanendo nell'analisi del corpo vettura - nelle esclusive "DS Wings" presenti nella parte anteriore e nella realizzazione dei gruppi ottici anteriori a tecnologia laser che sostituiscono le "tradizionali" lampade. Il tetto, panoramico e a elemento unico che incorpora il lunotto, presenta una inedita rifinitura a rombi. Una connotazione sportiva viene conferita alla vettura dagli ampi codolini passaruota e dai grandi cerchi da 20". Decisamente arrotondata all'anteriore come al posteriore, Citroen Divine DS presenta una vistosa modanatura laterale che contribuisce a rendere il profilo della vettura più snello e dinamico.

Altrettanto elaborato, nella propria forma concettuale, è l'abitacolo, dominato dal volante rettangolare e dalla plancia che, fra la dotazione, propone l'head-up display e un touchscreen da 10.4" con funzione di specchio retrovisore e che proietta dietro il volante le informazioni del sistema di navigazione satellitare. Per gli interni della concept Citroen Divine DS, è stato inaugurato l'"Hypertypage", una modularità che permetterebbe di avere, nella stessa vettura, tre differenti tipologie di rivestimenti e rifiniture, tutti intercambiabili fra loro in pochi minuti. I nomi dati dal Centro Stile Citroen alle tre modalità di rifinitura sono: "Mâle", che presenta inserti in fibra di Carbonio e pelle a impunture in rosso; "Parisienne Chic" con rivestimenti in pelle tinta avorio e raso di seta a perle e cristalli Swarowski; e "Fatale Punk", che si segnala per le rifiniture in pelle scura trapuntata e "diamanti" in cristallo.

E' sotto il cofano che la concept Citroen Divine DS rivela una chiara continuità con l'attuale produzione Psa: si tratta del collaudato 1.6 THP turbocompresso, nella declinazione da 270 CV e 330 Nm di coppia massima, Euro 6, per il quale Citroen indica emissioni nell'ordine di 145 g/km di Co2.

Se vuoi aggiornamenti su CITROËN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 05 settembre 2014

Altro su Citroën

Citroen C-Elysée MY 2017: prezzi e allestimenti
Ultimi arrivi

Citroen C-Elysée MY 2017: prezzi e allestimenti

La "global car" del Double Chevron, già plurivittoriosa in pista nel Wtcc, si prepara a debuttare in concessionaria nella declinazione rinnovata.

Citroen C3 WRC: la presentazione ufficiale
Motorsport

Citroen C3 WRC: la presentazione ufficiale

Il team Citroën Total Abu Dhabi WRT schiererà da due a quattro C3 WRC nel 2017

Groupe PSA ed EYSA insieme per il car-sharing a Madrid
Ecologiche

Groupe PSA ed EYSA insieme per il car-sharing a Madrid

La flotta è composta da 500 Citroën C-Zero a 4 posti