Effeffe Berlinetta: esemplare unico in stile anni '50

Completamente artigianale, equipaggiata con un motore Alfa Romeo, la Effeffe Berlinetta, Gt dal sapore anni 50, è stata ammirata a Villa d'Este.

Effeffe Berlinetta: immagini ufficiali

Altre foto »

Non si è ancora spenta l'eco dell'ultima edizione del Concorso d'Eleganza Villa d'Este, uno degli eventi più importanti per gli appassionati di auto storiche di grande prestigio. A fianco dei migliori esemplari d'epoca, il Concorso d'Eleganza Villa d'Este (che quest'anno è stato vinto dalla Alfa Romeo 6c 1750 GS Zagato - Aprile, esemplare unico di proprietà del collezionista milanese Corrado Lopresto) vede in lizza anche le più moderne concept e show car e i più interessanti prototipi che vengono portati a Cernobbio dalle Case auto (come la roadster Mini Superleggera Vision esposta quest'anno). O, in alcuni casi, anche da ambiziosi privati che si sono armati di tanta passione e creatività per allestire degli esemplari unici che non hanno niente da invidiare alle "storiche" più blasonate.

E' il caso della "Effeffe Berlinetta", una "one-off" completamente artigianale, che deve la propria origine dalla determinazione di un gruppo di appassionati brianzoli: una coupé realizzata oggi, esclusivamente con l'impiego della manodopera umana, senza alcun macchinario; ma con l'immagine e il sapore delle GT anni 50.

La "Effeffe Berlinetta" è stata realizzata dall'atelier Officine Fratelli Frigerio, i sui tecnici hanno trasposto in un esemplare unico la propria competenza nel settore delle auto d'epoca. A livello di motorizzazione, pulsa una unità Alfa Romeo; ma è tutto l'insieme, nella "Effeffe Berlinetta", che riporta la mente indietro di almeno cinquant'anni, all'epoca d'oro delle "piccole - grandi" carrozzerie che, con tanta manualità, passione ed esperienza (quello che oggi si definirebbe "know - how"), dalla lamiera grezza facevano nascere autentici capolavori: un vanto dell'artigianato made in Italy in ambito automotive oggi ancora popolarissimo fra gli appassionati di tutto il mondo e che ha prodotto un grande numero di opere d'arte. Una di queste è proprio "Effeffe Berlinetta", il cui "abito" (rigorosamente ribattuto a mano) rimanda a Ferrari e Maserati anni 50, fra la 250 Gt e la A6Gcs.

Una eccezionale cura dei dettagli che non è assolutamente passata inosservata a Villa d'Este, e che si ritrova anche nell'abitacolo, anch'esso artigianale. Gli interni della "Effeffe Berlinetta" sono stati realizzati in cuoio e pelle da Matteograssi, azienda di Giussano specializzata nella realizzazione di rifiniture e arredi. Notevole, a questo proposito, l'abbinamento fra pelle e alluminio, fra i sedili "baquets" e la strumentazione, tra le preziose rifiniture e la plancia, volutamente lasciata "nuda" (in tinta carrozzeria) a testimonianza di un'immagine "racing" secondo gli stilemi di mezzo secolo fa.

Se vuoi aggiornamenti su EFFEFFE BERLINETTA: ESEMPLARE UNICO IN STILE ANNI '50 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 09 giugno 2014

Vedi anche

Smart ForFood: l’auto incontra la cucina di Davide Oldani

Smart ForFood: l’auto incontra la cucina di Davide Oldani

Un esemplare unico per il Motor Show di Bologna per cucinare su 4 ruote.

Buick Velite: crossover ibrido plug-in al Salone di Guangzhou

Buick Velite

Alla rassegna cinese di novità automotive, il marchio premium per General Motors espone una inedita crossover sportiva ibrida ricaricabile.

Subaru Viziv-7 Concept al Salone di Los Angeles

Subaru Viziv-7 Concept al Salone di Los Angeles

Il prototipo del SUV giapponese al Salone di Los Angeles