Skoda VisionC Concept: nuove immagini ufficiali

Caratterizzato da un’estetica sportiveggiante e da un’aerodinamica curata, il prototipo della Casa ceca sfrutta un’economa meccanica a metano.

Skoda VisionC Concept: nuove immagini ufficiali

di Francesco Donnici

03 giugno 2014

Caratterizzato da un’estetica sportiveggiante e da un’aerodinamica curata, il prototipo della Casa ceca sfrutta un’economa meccanica a metano.

Skoda ritorna sul tema della VisionC Concept –  futuristico prototipo presentato lo scorso marzo in occasione del Salone di Ginevra 2014 – pubblicando una nuova ed ampia galleria fotografica, correlata dai dato tecnici della berlina sportiva firmata dal costruttore ceco.

Estetica: evoluzione sportiva del design Skoda

La VisionC Concept sfoggia l’ultima evoluzione del linguaggio stilistico della Skoda, caratterizzato da linee eleganti che sottolineano le proporzioni del  corpo vettura. Il team di designer Skoda,  guidati da Jozef Kaban, è riuscito a combinare i tipici elementi stilistici del marchio con contorni morbidi e leggeri che si mescolano a superfici concave e convesse, dall’aspetto preciso e quasi tagliente. La mancanza delle maniglie nelle portiere e il lunotto piuttosto inclinato sottolineano la vocazione da berlina-coupé, mentre il frontale sfoggia una grinta inusuale e particolarmente aggressiva, così come la vista posteriore, caratterizzata dalla coda sfuggente e dai proiettori a freccia, che non nasconde alcuni elementi che richiamano le più grandi e lussuose Audi A5 e A7 Sportback. Il risultato complessivo nasconde un’aerodinamica particolarmente curata che si traduce in un coefficiente aerodinamico pari a 0,16 Cx.

Abitacolo: minimalista e dal carattere aggressivo

Entrati all’interno dell’abitacolo scopriamo un ambiente austero e minimalista, capace di combinare numerosi elementi futuristici, con altrettanti dettagli dal carattere sportivo. Gli occupanti possono essere ospitati su quattro sedili singoli ad alto contenimento, separati da una grande tunnel centrale che parte dalla consolle centrale e arriva fino alla zona posteriore. La strumentazione è stata sostituita da uno schermo digitale che può essere configurato a seconda delle esigenze del guidatore, inoltre dal secondo schermo incastonato nella consolle è possibile gestire le numerose funzioni dell’impianto multimediale, mentre i comandi posteriori della climatizzazione automatica sono stati posizionati all’estremità del tunnel.

Meccanica: motore a metano e materiali ultraleggeri

Realizzata sull’ormai celebre piattaforma modulare del Gruppo Volkswagen, battezzata MQB, la Skoda VisionC Concept nasconde sotto il cofano anteriore il compatto propulsore alimenta 1.4 litri TSI alimentato a metano, capace di erogare 110 CV ed  omologato Euro6. Nonostante questa unità permetta alla VisionC di raggiungere i 214 km/h di velocità massima, il costruttore dichiara nel ciclo misto un consumo di appena 3.4 chili di metano ogni 100 chilometri percorsi, mentre le emissioni inquinanti si attestano sui 91g/km di CO2. Il merito di questi ottimi risultati va anche all’utilizzo di materiali ultraleggeri come l’alluminio utilizzato per il cofano motore e le portiere, senza dimenticare che le bombole del metano sono state realizzate in fibra di carbonio.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...