Honda Civic Type R Concept al Salone di Ginevra

Il prototipo della Casa nipponica stupisce il pubblico di Ginevra con una linea audace e un propulsore da 280 CV.

Honda Civic Type R Concept al Salone di Ginevra

Tutto su: Honda Civic

di Francesco Donnici

05 marzo 2014

Il prototipo della Casa nipponica stupisce il pubblico di Ginevra con una linea audace e un propulsore da 280 CV.

Definita “audace e aggressiva”, la nuova Honda Civic Type R Concept irrompe sul palcoscenico del Salone di Ginevra 2014 (4-16 marzo) con una carica di energia fuori dal comune che viene espressa da un design particolarmente originale e da una meccanica di prim’ordine. Anche se presentata sotto forma di prototipo, la Civic Type R Concept anticipa la futura generazione della famosa media della Casa dell’Ala declinata in versione “racing”, attesa sul mercato non prima del 2015 e spinta ancora più in la per quanto riguarda il livello di prestazioni offerto e la dinamica di guida, rispetto al modello che andrà a sostituire.

Nata dall’abile matita di Masaru Hasegawa, questa sportiva nipponica si caratterizza per la particolare forma del corpo vettura, composta dal muso corto e dal grande parabrezza posizionati nella medesima inclinazione. Di sicuro effetto anche la grande mascherina e le prese d’aria supplementari a nido d’ape, contornate dai proiettori dalla forma trapezoidale, mentre più in basso troviamo il generoso splitter. Anche il resto della vettura risulta lambito da numerosi e pronunciati profili aerodinamici come ad esempio l’enorme doppia ala posteriore che si fonde in un unico elemento con i proiettori dotati di tecnologia LED. La presenza scenica viene completata dai quattro terminali di scarico incastonati nel vistoso [glossario:estrattore] d’aria e dal set di cerchi in lega da 20 pollici, ospitati in passaruota dalla forma prominente.

Sotto il cofano della Type R batte una potente unità 4 cilindri 2.0 litri turbo, dotata di iniezione diretta del carburante (tecnologia VTEC),  già omologato euro 6 ed appartenente alla nuova famiglia di motori chiamati “Earth Dreams Technology“. La potenza di questo propulsore risulta di 280 CV, elevata, ma non da primato come ad esempio quella della Volkswagen Golf R, capace di mettere a disposizione un esuberante 2.0 litri turbo da 300 CV.