Volkswagen T-Roc Concept al Salone di Ginevra

Volkswagen rende noti i primi teaser della concept T-Roc, prototipo di Suv compatto dal carattere sportivo: sarà un anti - Juke, Mokka e Captur?

volkswagen T-Roc Concept: primi teaser

Altre foto »

Un Suv di dimensioni compatte, dal carattere sportivo e dalle soluzioni hi-tech. E' il biglietto da visita con il quale Volkswagen accompagna i primi teaser della "Sport utility Vehicle" T-Roc, resi noti in queste ore, come anticipazione della concept che il marchio di Wolfsburg presenterà nei prossimi giorni al Salone di Ginevra, in programma da giovedì 6 a domenica 16 marzo.

La concept Volkswagen T-Roc (dove "T" indica l'ideale collegamento con gli altri Suv di Volkswagen: Tiguan e Touareg, compresa la la futura Taigun) rappresenta una possibile risposta del Gruppo Volkswagen nel segmento dei Suv e crossover di taglia compatta (Nissan Juke, Opel Mokka, Renault Captur).

Il corpo vettura (la concept Volkswagen T-Roc misura 4,18 m di lunghezza, 1,83 m di larghezza, 1,50 m di altezza, per un peso di 1.420 kg), allestito sulla piattaforma modulare trasversale Mqb - Modular Querbaukasten, che dopo il debutto sulla nuova Audi A3 e sulla Volkswagen Golf 7 è sempre più utilizzata dai nuovi modelli del gruppo Vag - mostra un design decisamente inedito. I primi teaser resi noti da Volkswagen mettono in evidenza una ampia sezione frontale con la griglia "a tutta larghezza" a nido d'ape, che racchiude due coppie di gruppi ottici a Led (con le diurne - indicatori di direzione all'esterno). La parte laterale, decisamente massiccia, è dominata da grandi codolini passaruota che ospitano cerchi da 19" con disegno a cinque razze, e che vengono raccordati da "minigonne" sottoporta che ricordano i predellini di Suv di maggiori dimensioni e veicoli offroad. Il tetto, completamente apribile, è formato da due pannelli in materiale Composito che possono essere collocati nel bagagliaio.

Già definiti gli interni, che rivelano per la concept Volkswagen T-Roc una massiccia dose di hi-tech. L'abitacolo, a quattro posti (quattro sedili singoli) mette in evidenza un grande tablet collocato nella consolle centrale, che assume le funzioni di controllo del sistema infotainment; un secondo schermo touchscreen "Amoled" (Active Matrix Organic Led) serve al controllo del climatizzatore. Da segnalare la particolarità della strumentazione, completamente digitale, che cambia colore a seconda della modalità di guida impostata (e che, nella funzione "Offroad", modifica il fondoscala del tachimetro da 260 a 80 km/h).

"Sottopelle", vale a dire riguardo alla motorizzazione, la concept Volkswagen T-Roc viene equipaggiata con il conosciuto 2.0 Tdi da 184 CVe 380 Nm di coppia a 1.750 giri/min  che viene montato sulla nuova Volkswagen Golf Gtd, abbinato a un cambio Dsg doppia frizione a sette rapporti. A bordo della T-Roc, indicano i tecnici di Wolfsburg, il 2.0 Tdi permette una velocità massima di 210 km/h e un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi. Già dichiarati anche i valori di consumo, che a ciclo medio è di 4,9 litri di gasolio per 100 km; le emissioni di Co2 sono nell'ordine di 129 g/km.

La trazione della Volkswagen T-Roc, "ovviamente" a sistema 4Motion (la trazione integrale permanente in uso da tutti i modelli VW) ed equipaggiata con una frizione Haldex di ultima generazione, fornisce la Coppia motrice soprattutto all'avantreno: la trazione al retrotreno si attiva in differenti percentuali a seconda delle condizioni di marcia su strada e fuoristrada, grazie a una funzione di "pre - controllo" che avverte il mutare del fondo stradale.

Le modalità di guida, selezionabili dal conducente attraverso un comando collocato sulla leva del cambio Dsg, sono tre, e per ciascuna di esse variano i parametri della trazione integrale, del gruppo propulsore e delle funzioni di assistenza alle partenze in salita e di assistenza alla marcia in discesa: "Street" (marcia normale, con trazione prevalentemente anteriore); "Offroad" (con distribuzione della Coppia motrice 50 : 50 fra Avantreno e retrotreno e attivazione dei sistemi di assistenza alla guida fuoristrada: partenza in salita, frenata in discesa, taratura ancora più precisa dell'acceleratore, nuove funzionalità del cambio DSG e dell'Abs); e "Snow" (la novità che, su VW T-Roc, viene installata per la prima volta su una vettura Volkswagen: simile alla modalità "Offroad", modula la trazione in maniera da evitare qualsiasi risposta brusca o slittamento in condizioni di neve).

 

Se vuoi aggiornamenti su VOLKSWAGEN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 28 febbraio 2014

Altro su Volkswagen

Volkswagen: altri 4,3 miliardi di dollari per il dieselgate
Attualità

Volkswagen: altri 4,3 miliardi di dollari per il dieselgate

Dopo i 15 miliardi di giugno altri 4,3 miliardi per uscire dallo scandalo

Volkswagen Tiguan Allspace: debutta al Salone di Detroit
Anteprime

Volkswagen Tiguan Allspace: debutta al Salone di Detroit

Al NAIAS l'inedita versione a passo lungo e tre file di sedili che prepara il debutto negli Usa della Tiguan recentemente rinnovata in Europa.

Volkswagen ID Buzz Concept al Salone di Detroit 2017
Concept

Volkswagen ID Buzz Concept al Salone di Detroit 2017

L’erede spirituale del mitico Bulli vanta una sofisticata meccanica elettrica e risulta dotato dell’ormai immancabile guida autonoma.