Subaru Viziv Concept: crossover del futuro a Ginevra

Ibrida Diesel (ma c'è sempre il Boxer); due motori elettrici e linee sportive. Ecco il crossover del futuro per Subaru che vedremo a Ginevra.

Subaru Viziv Concept Ginevra 2013

Altre foto »

Design dinamico, sportivo ed elegante allo stesso tempo. Propulsione ibrida diesel - elettrica, mantenendo l'architettura boxer - marchio di fabbrica delle Pleiadi - e trazione integrale con ripartitore elettronico di forza motrice. Ecco come i tecnici Subaru indicano il futuro del crossover.

Il risultato, che vedremo nei prossimi giorni all'imminente Salone di Ginevra, è Subaru Viziv Concept, prototipo di crossover compatto che il marchio giapponese presenterà alla prima grande kermesse europea 2013 dell'auto, come prefigurazione delle soluzioni stilistiche e tecnologiche sul taccuino delle priorità per Subaru.

>> Guarda le immagini ufficiali di Subaru Viziv Concept

La concept che sarà svelata a Ginevra mette in evidenza proporzioni compatte: 4,32 m di lunghezza; 1,90 m di larghezza; 1,51 m di altezza e un "passo" di 2640 mm. L'impronta è, dunque, la stessa di un qualunque crossover presente in listino (e la concorrenza a Nissan Juke è evidente).

Il carattere crossover di Subaru Viziv Concept si avverte già nell'impostazione stilistica del corpo vettura, "massiccio" nelle fiancate e dalla linea di cintura alta, e dalla marcata altezza da terra. Decisamente sportiva la soluzione scelta per la finestratura laterale (cristallo unico diviso da una sottile modanatura verticale), e per il parabrezza, molto inclinato. Da segnalare le due ampie porte, incernierate all'anteriore e ad apertura verticale, che consentono l'accesso ai quattro sedili separati dell'abitacolo, senza il montante - centina centrale.

Sotto il cofano, Subaru Viziv Concept viene equipaggiata con un inedito sistema Subaru Boxer Diesel Hybrid a tecnologia Lineartronic. Alla ricerca della massima efficienza di rendimento e consumi - emissioni, il 2 litri Subaru dalla classica architettura a 4 cilindri contrapposti  viene impiegato come unità principale del veicolo e, nello stesso tempo, come generatore di energia a due motori elettrici collocati in corrispondenza del retrotreno, predisposti per garantire trazione elettrica al 100% alla vettura nella guida a bassa velocità e in ambito urbano; per la guida a velocità medio - alte, entra in azione il boxer turbodiesel.

La gestione del propulsore elettrico o turbodiesel avviene attraverso una catena cinematica, che "sceglie" il momento esatto per l'impiego di una delle due modalità di propulsione.

La trazione integrale sfrutta un innovativo sistema "intelligente" denominato "Independent-rear-motor-driven symmetrical AWD", tecnologia che Subaru indica come la trazione integrale del futuro. I due motori elettrici posteriori gestiscono ciascuno una delle ruote del retrotreno; un sistema di gestione coordinata fra il turbodiesel anteriore e i due propulsori posteriori controlla la necessità di trasferimento istantaneo di coppia fra gli assali. Inoltre, questo sistema trasferisce sempre maggiore forza motrice in curva al retrotreno.

Se vuoi aggiornamenti su SUBARU inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 05 marzo 2013

Altro su Subaru

Subaru Viziv-7 Concept al Salone di Los Angeles
Concept

Subaru Viziv-7 Concept al Salone di Los Angeles

Il prototipo del SUV giapponese al Salone di Los Angeles

Subaru WRX STI 2017 e WRX S4
Anteprime

Subaru WRX STI 2017 e WRX S4

Subaru lancia sul mercato la rinnovata WRX STI 2017, mentre in Giappone debutta la serie limitata WRX S4.

Subaru celebra cinquant
Tecnica

Subaru celebra cinquant'anni di motori boxer

L'architettura boxer, marchio di fabbrica per Subaru, giunge al suo primo mezzo secolo: dalla 1000 alla attuale lineup, ecco tutta l'evoluzione.