Honda Crosstour Concept al Salone di New York

Dopo risultati di vendita non proprio esaltanti, la Casa giapponese ci riprova aggiornando la Crosstour nell'estetica e nei contenuti.

Honda Crosstour Concept 2012

Altre foto »

Lanciata sul mercato americano nell'autunno del 2009, la prima generazione della Honda Crosstour si presenta come una particolare variante crossover-coupé della nota berlina giapponese, per intenderci un tipo di carrozzeria usato anche sulla più famosa Bmw Serie 5 GT, modello poco fortunato della Casa teutonica, criticata da molti per la sua linea discutibile. Come la rivale della Casa bavarese, anche la Crosstour Concept non è riuscita ad incontrare i gusti estetici della clientela, nonostante le numerose qualità che la caratterizzano. Per questo motivo il Costruttore nipponico ha deciso di realizzare un aggiornamento dell'attuale generazione che verrà proposto in questi giorni sotto forma di prototipo, in occasione del Salone di New York 2012.

Rispetto al modello precedente, la Honda Crosstour Concept si presenta con una griglia frontale leggermente modificata, un nuovo fascione paraurti anteriore che ingloba gli inediti fari LED e dona alla vettura una maggiore grinta e presenza scenica, mentre nella parte inferiore è stato inserito una piastra metallica dedicata alla protezione del pianale.  Il resto della carrozzeria non ha guadagnato modifiche sostanziali, ad eccezione degli inediti cerchi in lega e  del paraurti posteriore che guadagna - al pari di quello anteriore - la piastra inferiore di protezione.

L'abitacolo interno risulta più curato e guadagna nuovi accessori tecnologici come il dispositivo multimediale con connessione internet, dotato di un grande schermo da 8 pollici da cui è possibile controllare il navigatore satellitare e il sistema audio dotato di radio con servizio "Pandora". Sulla Crosstour Concept è inoltre presente il dispositivo di apertura delle porte senza chiave e i comandi della trasmissione automatica posizionati sul volante, disponibili esclusivamente sulla motorizzazione top di gamma. Sulla crossover nipponica sono presenti anche numerosi dispositivi dedicati alla sicurezza come ad esempio il Lane Departure Warning (LDW), il Forward Collision Warning e il LaneWatch, solo per citarne alcuni.

Studiata in particolar modo per conquistare il mercato nord americano, la Honda Crosstour Concept viene proposta con due generosi propulsori a benzina dotati di tecnologia a fasatura variabile VTEC. La gamma si apre con il propulsore da 2.4 litri capace di erogare ben 195 CV a 7.000 giri/min. e l'ottima coppia di 219 Nm, disponibile a 4.400 giri/min, la trasmissione è automatica a cinque marce. Chi non si accontenterà del propulsore da 2.4 litri, potrà puntare sul poderoso V6 3.5 litri capace di sprigionare 275 CV scaricati sulla trazione integrale tramite una sofisticata trasmissione automatica dotata di sei rapporti.

Se vuoi aggiornamenti su HONDA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 05 aprile 2012

Altro su Honda

Honda Clarity: debuttano le varianti  plug-in ed elettrica
Ecologiche

Honda Clarity: debuttano le varianti plug-in ed elettrica

Le varianti plug-in ed elettrica della Honda Clarity debuttano ufficialmente al Salone di New York 2017.

Honda Civic Type R: a Ginevra il modello definitivo
Anteprime

Honda Civic Type R: a Ginevra il modello definitivo

Presenta un motore 2 litri sovralimentato da circa 300 CV ed una grande cura aerodinamica

Nuova Honda Civic Type R, 2.0 turbo da 320 cavalli
Anteprime

Nuova Honda Civic Type R, 2.0 turbo da 320 CV

La nuova Honda Civic Type R sfoggia un’aerodinamica ancora più curata e un motore turbo da 320 CV.