Italdesign Brivido: la nuova supercar Volkswagen?

Al Salone di Ginevra c'è anche la Italdesign Brivido, gran turismo firmata Giugiaro che potrebbe anticipare la prossima supercar Volkswagen.

Italdesign Giugiaro Brivido

Altre foto »

Puntuale come sempre con i grandi appuntamenti, anche al Salone di Ginevra 2012 il designer italiano Giugiaro ha portato una creazione appositamente realizzata: è la Italdesign Brivido, una concept gran turismo a quattro posti che, a differenza dei prototipi in mostra nei saloni, è perfettamente funzionante e pronta per esordire su strada.

Lunga poco meno di cinque metri, la Italdesign Giugiaro Brivido ha una carrozzeria realizzata con materiali resistenti e leggeri, come l'alluminio, la fibra di carbonio e il vetro. La linea è decisamente affascinante e beneficia di un frontale caratterizzato dall'ampia presa d'aria anteriore con griglia in carbonio e da un cofano solcato ai lati dai sottili gruppi ottici, i quali si estendono in lunghezza fino a integrarsi con le fiancate, come si vede nelle immagini ufficiali. Le luci sono i particolari che meglio attirano l'attenzione anche al posteriore, dove il loro disegno serve a snellire una coda dal volume "importante".

Sempre al posteriore, c'è un piccolo spoiler ad azionamento elettronico che entra in gioco non appena vengono superati gli 80 km/h, a ciò si aggiungono le portiere con apertura ad ali di gabbiano e l'assenza degli specchietti retrovisori, sostituiti sulla Italdesign Brivido da due telecamere le cui riprese sono visualizzabili dal conducente sugli schermi sistemati vicino al volante.

All'interno si nota la plancia con design simmetrico per le due zone riservate ai passeggeri, con la particolarità che le informazioni di viaggio, solitamente riservate al guidatore, sono riprodotte su un cruscotto posto di fronte al passeggero, poco sopra la base per iPad, dando modo anche a chi siede a fianco al conducente di può accedere ai dati riguardanti la velocità, le funzioni multimediali e i dettagli sul sistema di propulsione ibrido.

La Italdesign Giugiaro Brivido è infatti una vettura ibrida, che unisce un propulsore V6 di 3 litri di origine Volkswagen a un motore elettrico, portando la potenza complessiva a 300 cavalli e la coppia a 600 Nm. Le prestazioni indicano uno 0-100 km/h in 5,8 secondi e una velocità massima di 175 km/h, mentre le emissioni di CO2 sono di 154 g/km.

Sebbene Giugiaro non abbia parlato di un futuro sul mercato per la sua gran turismo, sono diverse le voci che ipotizzano come questa concept possa prefigurare la futura supercar che Volkswagen ha intenzione di lanciare prossimamente.

 

Se vuoi aggiornamenti su ITALDESIGN BRIVIDO: LA NUOVA SUPERCAR VOLKSWAGEN? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 06 marzo 2012

Vedi anche

Smart ForFood: l’auto incontra la cucina di Davide Oldani

Smart ForFood: l’auto incontra la cucina di Davide Oldani

Un esemplare unico per il Motor Show di Bologna per cucinare su 4 ruote.

Buick Velite: crossover ibrido plug-in al Salone di Guangzhou

Buick Velite

Alla rassegna cinese di novità automotive, il marchio premium per General Motors espone una inedita crossover sportiva ibrida ricaricabile.

Subaru Viziv-7 Concept al Salone di Los Angeles

Subaru Viziv-7 Concept al Salone di Los Angeles

Il prototipo del SUV giapponese al Salone di Los Angeles