Giugiaro: secondo video teaser per Ginevra

L’Italdesign pubblica un secondo video teaser dedicato alla concept car che debutterà in occasione della manifestazione svizzera.

A distanza di una settimana, la Italdesign di Giugiaro ha rilasciato un secondo video teaser, dai contorni sempre più misteriosi, dedicato alla nuova show car realizzata dal designer italiano che verrà esposta durante l'imminente Salone di Ginevra 2012 (8-18 marzo).  

Dalle poche immagini a nostra disposizione, risulta ancora molto difficile comprendere di che genere di automobile si tratti. Nella rapida successione di fotogrammi si aggiungono alla porzione di carrozzeria di colore rosso e alle lettere "B" ed "R" del video precedente, i caratteri "S" e "V". Insomma sembra un vero e proprio rebus quello proposto da Giugiaro, visto che non riusciamo ancora a comprendere nemmeno il nome di questo misterioso prototipo.

Le uniche ipotesi ancora valide rimangono quelle relative ad una concept-car realizzata su base Volkswagen, visto che il Gruppo tedesco controlla il centro stile italiano. Per il resto  sembra impossibile elaborare ulteriori supposizioni , l'unica cosa che ci rimane da fare e pazientare ancora qualche giorno, in attesa che si alzi il sipario dell'attesa kermesse svizzera, dove finalmente verrà svelato il mistero firmato Italdesign.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se vuoi aggiornamenti su GIUGIARO: SECONDO VIDEO TEASER PER GINEVRA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 28 febbraio 2012

Vedi anche

Citroen C4 Cactus Unexpected by Gufram

Citroen C4 Cactus Unexpected by Gufram

Un concept del Double Chevron per la Milano Design Week

Salone di Ginevra 2017: la concept elettrica Jaguar I-Pace

Salone di Ginevra 2017: la concept elettrica Jaguar I-Pace

Prefigurazione del nuovo corso eco friendly per il marchio di Coventry, la Suv-crossover I-Pace è attesa al debutto su strada nel 2018.

Aston Martin Valkyrie: la hypercar realizzata con Red Bull

Aston Martin Valkyrie: la hypercar realizzata con Red Bull

Sarà costruita in 150 esemplari adattati alla circolazione stradale da 2,8 milioni di euro l’uno