Mitsubishi PX-MiEV II al Salone di Tokyo

Al salone di Tokyo Mitsubishi presenterà la seconda evoluzione del crossover PX-MiEV ibrido con sistema plug-in.

Mitsubishi PX-MiEV II al Salone di Tokyo

di Luca Gastaldi

10 novembre 2011

Al salone di Tokyo Mitsubishi presenterà la seconda evoluzione del crossover PX-MiEV ibrido con sistema plug-in.

In occasione della 42^ edizione del Tokyo Motor Show, in programma dal 3 all’11 dicembre, la Mitsubishi svelerà la seconda evoluzione del Concept PX-MiEV, presentato per la prima volta due anni fa sullo stesso importante palcoscenico giapponese.

Rispetto al concept d’origine, a prima vista il Mitsubishi PX-MiEV II non presenta grandi novità. Ma ad uno sguardo più attento emergono alcuni nuovi dettagli come lo stile aggiornato per paraurti, gruppi ottici (anteriori e posteriori), portellone e cerchi ruota, questi ultimi un po’ meno sofisticati in previsione di una eventuale produzione.

È invece rimasto immutato il concetto della propulsione ibrida con sistema plug-in, ma sotto il cofano del PX-MiEV c’è il 2 litri MIVEC 4 cilindri da 93 CV (70 kW) in sostituzione del precedente 1.6. Il propulsore termico è abbinato a due motori elettrici da 60 kW e 200 Nm di coppia posizionati sull’avantreno e sul retrotreno.

Con la sola propulsione elettrica il Mitsubishi PX-MiEV II percorre circa 50 km, mentre l’autonomia complessiva supera gli 800 km. Pare che i consumi si attestino a 1,66 l/100 km, equivalenti a circa 60 km con un litro. Il crossover PX-MiEV è dotato di trasmissione S-AWC (Super All Wheel Control).

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...