Bmw i8 Concept: ibrida e sportiva

Insieme alla i3 Concept Bmw porterà a Francoforte la i8 Concept, futuristica sportiva ibrida plug-in.

Bmw i8 Concept: ibrida e sportiva

di Giuseppe Cutrone

30 luglio 2011

Insieme alla i3 Concept Bmw porterà a Francoforte la i8 Concept, futuristica sportiva ibrida plug-in.

Non ci sarà solamente la Bmw i3 Concept al Salone di Francoforte 2011 ad attirare l’attenzione sulla casa di Monaco di Baviera, infatti, a fianco della compatta elettrica sarà presente anche la Bmw i8 Concept, sportiva facente parte della famiglia “i” e quindi avente nel proprio DNA l’attenzione all’ambiente, frutto di soluzioni propulsive che cercano di minimizzare l’impatto dell’auto sulla natura.

Caratterizzata da una linea filante e perfettamente in grado di esprimere tutta la sportività del marchio, la Bmw i8 Concept è, a differenza della sorella più piccola, una vettura ibrida plug-in, contraddistinta quindi dalla presenza di due motori sistemati sui due assi: il propulsore elettrico derivato dalla i3 Concept è sistemato infatti in corrispondenza dell’asse anteriore, mentre al retrotreno è presente un motore tre cilindri a combustione interna ad alte prestazioni in grado di scaricare 220 cavalli e 300 Nm di coppia.

Le prestazioni, combinando l’azione di entrambi i motori, consentono una velocità massima autolimitata elettronicamente pari a 250 km/h, mentre lo scatto da 0 a 100 km/h richiede meno di cinque secondi e il consumo nel ciclo misto è inferiore ai tre litri ogni 100 chilometri percorsi. La Bmw i8 Concept è inoltre in grado di viaggiare per 35 chilometri spinta unicamente dal motore elettrico, dando modo di spostarsi per brevi tragitti praticamente a emissioni zero allo scarico.

La 2+2 tedesca è lunga 4,63 metri e presenta un abitacolo moderno e quasi futuristico, inoltre, come la già citata i3 Concept, è caratterizzata dalle portiere che si aprono a elitra e non manca nemmeno in questo caso l’adozione dell’innovativa architettura LifeDrive, che differisce dalla tradizionale scocca autoportante essendo composta di due moduli originariamente distinti ma assemblati insieme, tra cui uno, quello Life, costruito in fibra di [glossario:carbonio] e deputato ad ospitare l’abitacolo con relativi passeggeri, mentre l’altro, il modulo Drive, è realizzato in alluminio e integra le componenti meccaniche, compresi i due motori e le strutture per la protezione dagli urti in caso di incidenti.

Da notare inoltre come la scelta di posizionare i due propulsori sui due assi ha consentito di ridurre gli ingombri e di ripartire le masse in maniera praticamente ideale, ottenendo un rapporto di 50 : 50 a tutto vantaggio delle prestazioni dinamiche della vettura.

Come la i3 Concept, anche la i8 Concept arriverà nella sua versione di serie, anche se in questo caso ci sarà da attendere fino al 2014 per vederla nei saloni dei rivenditori.