Renault Twizy: l’elettrica che regala il lavoro

Renault ha istituito un concorso rivolto ai giovani: chi proporrà la migliore formula di lancio della piccola elettrica Twizy sarà assunto in azienda.

Renault Twizy: l'elettrica che regala il lavoro

di Andrea Barbieri Carones

01 febbraio 2011

Renault ha istituito un concorso rivolto ai giovani: chi proporrà la migliore formula di lancio della piccola elettrica Twizy sarà assunto in azienda.

In palio c’è una cosa molto preziosa: un’assunzione a tempo determinato (12 mesi) e la possibilità di crearsi una professionalità all’interno della direzione marketing dell’azienda: per lanciare tra lo scettico pubblico italiano (e non solo) la piccola auto elettrica Twizy, Renault ha lanciato un concorso rivolto a chi si è laureato negli ultimi 12 mesi e agli studenti universitari che stanno per discutere la tesi: chi svilupperà una strategia di lancio della piccola citycar elettrica (il cui debutto è previsto nel 2012) entro il 31 marzo prossimo e risulterà l’autore della proposta giudicata migliore dalla direzione marketing, sarà assunto in un impiego a termine in Renault, con possibilità di riconferma.

Il concorso “Twizy for all” è stato riservato ai giovani perché è proprio su questo target che punta maggiormente il costruttore, un target che forse saprà apprezzare meglio di tutti la mobilità a emissioni zero che sta muovendo passi importanti con le prime immatricolazioni avvenute soprattutto negli Usa e in Giappone.[!BANNER]

Nel dettaglio, lo studente – che potrà lavorare al massimo in un team di 3 colleghi – dovrà analizzare lo scenario competitivo della mobilità, sviluppare un piano di lancio basato su tutti gli assi di marketing e mettere a punto la strategia creativa e di comunicazione.

Il concorso si svolge via web e prevede la registrazione e il caricamento del lavoro presentato sul sito dedicato.