Mercedes: nuova gamma elettrica con eVito ed eSprinter

Nei prossimi mesi debutterà eVito, versione elettrica dedicata alle consegne in ambito urbano. Sarà poi la volta di eSprinter. Sotto i riflettori anche il prototipo Sprinter fuel cell.

Mercedes: nuova gamma elettrica con eVito ed eSprinter

Tutto su: Mercedes-Benz

di Francesco Giorgi

03 luglio 2018

Non soltanto autovetture: il comparto dedicato allo sviluppo della mobilità elettrica di nuova generazione si estende al settore Truck e veicoli commerciali. Una “nicchia” di sicuro interesse, come del resto evidenziato da alcuni dei big player, per i quali la realizzazione di nuovi automezzi pesanti e furgoni “zero emission” rappresenta una concreta possibilità in più di ampliamento del proprio expertise in fatto di moduli progettuali dedicati all’ecosostenibilità nei mezzi di trasporto. Lo hanno evidenziato, fra gli altri, Tesla che a novembre 2017 aveva presentato Semi, automezzo pesante 100% elettrico da 800 km di autonomia e – una volta pronto per il debutto commerciale, fissato nel 2019 – dotato di serie del modulo Autopilot per la guida semi-autonoma in autostrada; la company statunitense Nikola Motor Company, azienda di Salt Lake City (Utah) specializzata nella produzione di veicoli elettrici che nei mesi scorsi aveva reso noto lo sviluppo delle motrici a propulsione elettrica-idrogeno “One” e “Two” classe 8 frutto di una evoluzione del progetto di piattaforma modulare e sistema di propulsione Bosch eAxle. E, nelle scorse settimane, lo ha ribadito Daimler-Benz, già al centro di un progetto di sviluppo rivolto ad una prima gamma di veicoli commerciali a zero emissioni (il nuovo eActros, versione elettrica di Mercedes Actros; Fuso eCanter, prodotto da Mitsubishi Fuso Truck and Bus Corporation, azienda controllata da Daimler Trucks Asia; il minibus elettrico per tragitti urbani su base Mercedes Citaro, lo scuolabus Thomas Built Saf-T Liner C2 Jouley e, specifici per il mercato USA, Freightliner eCascadia ed eM2 106, entrambi a propulsione elettrica).

A questi ultimi si aggiungono, ora, nuovi veicoli commerciali “eco friendly” sviluppati dalla Divisione Van di Mercedes: il primo dei quali sarà eVito, una versione elettrificata di Mercedes Vito, atteso al debutto sul mercato nel prossimo autunno; successivamente (nel 2019) sarà la volta di eSprinter; ed a quest’ultimo appartiene una evoluzione fuel cell, svelata in queste ore: si tratta di Concept Sprinter F-CELL, allestito in un primo esemplare attrezzato a camper.

Più in dettaglio, Mercedes eVito – equipaggiato con un pacco batterie da 41 kWh in grado di assicurare un’autonomia massima di 150 km e mai inferiore a 100 km da una singola ricarica completa che richiederà circa sei ore – potrà contare su un’unità elettrica da 84 kW e fino a 300 Nm di coppia massima. Ai fini delle proprie peculiarità di impiego (principalmente attività di consegna in ambito urbano), Mercedes eVito potrà essere ordinato su due linee di lunghezza: versione base da 5.140 mm e 1.073 kg di carico utile; e variante più lunga (5.370 mm) in grado di assicurare fino a 6,6 metri cubi di capacità al vano di carico.

Mercedes eSprinter, il cui ingresso nella lineup dei veicoli commerciali Mercedes è fissato per il prossimo anno, sarà offerto inizialmente in configurazione “Furgone” da 35 quintali di massa complessiva; similmente alla lineup Sprinter a combustione interna, il vano di carico avrà una superficie massima di 10,5 metri quadri. Anche in questoi caso, la motorizzazione elettrica sarà affidata ad un’unità da 84 kW – 300 Nm di coppia massima, che riceverà alimentazione da batterie da 41 kWh (fino a circa 115 km di autonomia massima) oppure da 55 kWh, per una percorrenza nell’ordine di 150 km con un carico di 900 kg.

Mercedes segnala, a questo proposito, la imminente fornitura ad Hermes Germany (1.500 furgoni elettrici entro la fine di quest’anno) e ad Amazon Logistics, con una flotta di 100 Mercedes eVito che prenderanno servizio presso le sedi di Bochum e Düsseldorf a fine 2018.

Da rimarcare, nell’ambito dei programmi di sviluppo relativi ad ulteriori tipologie di alimentazione, la realizzazione di un prototipo di veicolo commerciale ad alimentazione elettrica fuel cell: si tratta di Mercedes Concept Sprinter F-Cell, che abbina la tecnologia a celle di combustibile e batterie in una configurazione ibrida ricaricabile da circa 147 kW e 350 Nm di coppia massima. Tre serbatoi per l’idrogeno da 4,5 kg complessivi, collocati all’interno del pianale (medesimo layout degli elettrici eVito ed eSprinter) assicurano al veicolo un’autonomia massima di circa 300 km, aumentabili fino a 530 km mediante l’adozione di un serbatoio in più.