Autonoleggio: rinnovato il contratto nazionale

L'accordo interessa gli 8mila lavoratori del noleggio a breve e lungo termine, e prevede aumenti medi di 100 euro.

Nei giorni scorsi è stato rinnovato il Contratto collettivo nazionale di lavoro per gli addetti del settore dell'autonoleggio. Firmata da Aniasa, Associazione di Confindustria che rappresenta le imprese che svolgono attività di noleggio veicoli e dalle organizzazioni sindacali di categoria (Filt, Cgil, Fit-Cisl e Uil Trasporti), l'intesa in questione riguarda circa 8.000 lavoratori.

Questi godranno di un aumento retributivo medio di 100 euro e l'erogazione di una somma una tantum di 750 euro. L'accordo appena sottoscritto avrà validità fino al 31 dicembre 2012. L'associazione aderente a Confindustria ha espresso soddisfazione per il rinnovo che ha concluso un lungo periodo di confronto non sempre facile con le parti sindacali.

Fra gli altri elementi messi nero su bianco ci sono la realizzazione di una polizza sanitaria per i dipendenti del settore, la creazione dell'ente bilaterale e la rivisitazione delle norme sul contratto a tempo determinato e part time con l'obiettivo di rilanciare le opportunità di lavoro.

Se vuoi aggiornamenti su AUTONOLEGGIO: RINNOVATO IL CONTRATTO NAZIONALE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 21 dicembre 2010

Vedi anche

Nissan NV300 Van: la prova su strada

Nissan NV300 Van: la prova su strada

Al volante del veicolo commerciale che prende il posto del Primastar

Citroen Jumpy 2017: il multivan del Double Chevron si rinnova

Citroen Jumpy 2017: il multivan del Double Chevron si rinnova

Debutta la versione "XS" da 4,6 m (1.400 kg di carico utile), si affianca alle "M" ed "XL"; motori 1.6 e 2.0 BlueHDi; nuove dotazioni di connettività.

Nissan e-NV200: ufficio mobile per la polizia locale

Nissan e-NV200: ufficio mobile per la polizia locale

Il comando di polizia municipale di Magliano Sabina (Rieti) si arricchisce di un esemplare del van elettrico Nissan attrezzato per compiti operativi.