Fiat Professional: il nuovo Ducato Minibus pronto al debutto

Due varianti di lunghezza, entrambe a tetto alto, da 14 e 17 posti con il conducente; nuove dotazioni di bordo, propulsione affidata al Multijet 2.3 e al CNG Natural Power a metano. Tutti i dettagli e il listino.

Fiat Professional: il nuovo Ducato Minibus pronto al debutto

Tutto su: FIAT

di Francesco Giorgi

15 dicembre 2017

Una nuova declinazione Trasporto persone si prepara ad arricchire la già ampia lineup Ducato (oltre 10.000 varianti vendute in più di 80 Paesi del mondo), il van bestseller di Fiat Professional che nel 2017, iniziato con l’aggiudicazione del premio Promobil di Camper dell’anno (per il decimo anno consecutivo) e proseguito con il riconoscimento di Fleet Van of the Year nonché con il lancio delle declinazioni 4×4 e Shuttle a 9 posti, ora si annuncia nella variante Minibus.

Già disponibile in ordinazione, Fiat Ducato Minibus si articola nelle due varianti a 14 ed a 17 posti compreso il conducente, e su due differenti misure di lunghezza (L4 ed L5) entrambe a tetto alto H2.

Fiat Ducato Minibus 2018, anticipato in queste ore da una nota di Fiat Professional che ne dettaglia le caratteristiche tecniche, gli equipaggiamenti e la relativa dotazione, conferma gli atout di notevole versatilità che da sempre contrassegnano la lineup di trasporto persone Fiat Professional: particolarmente adatto ad impieghi per hotel e società sportive, per la mobilità urbana ed extraurbana, per il turismo a medio-lungo raggio e per le aziende specializzate nella mobilità assistita, Ducato Minibus 2018 si basa su un’unica misura di interasse (4.035 mm). Nella versione a 14 posti, la lunghezza “fuori tutto” misura 5,998 m; peri modelli a 17 posti, l’ingombro longitudinale è 6,36 m. Entrambe omologate in categoria M2 con un peso complessivo ammissibile di 4,3 tonnellate, le varianti Ducato Minibus 2018 contemplano anche una versione-base (omologata N2) priva di allestimento interno alle spalle della cabina di guida, per consentire agevoli trasformazioni in funzione dell’impiego richiesto.

Lo spazio interno a disposizione dei passeggeri viene ripartito, a seconda della lunghezza della singola versione (L4 o L5) su quattro o cinque file di sedili: nella declinazione L5, l’ultima fila di sedili è amovibile, in maniera da potere, all’occorrenza, aumentare il vano di carico utile.

La dotazione di serie offre, fra gli altri, illuminazione “ambient” a Led ad intensità diurna e notturna, riscaldatore Webasto e sistema di riscaldamento supplementare per il vano passeggeri, climatizzatore anteriore e predellino laterale per l’ingresso a bordo. I sedili passeggeri presentano rivestimenti in tessuto resistente a finitura marrone floccato, con cinture di sicurezza a tre punti e poggiatesta integrati per gli allestimenti “Medio” e “Top”; inoltre, per quest’ultima variante, il nuovo Ducato Minibus di Fiat Professional offre un “pacchetto comfort” ancora maggiore, per conducente e passeggeri, che prevedesedili passeggeri con schienale reclinabile  fino a 13 gradi, una cappelliera su ciascun lato con vani portaoggetti e luci a Led, altoparlanti, bocchette di aerazione individuali e due stazioni di carica USB per ogni fila di sedili. Da segnalare, inoltre, un “pack SX NAV” – modulo che propone un significativo vantaggio rispetto all’acquisto dei singoli contenuti – comprendente il dispositivo infotainment UCoccent con display touch da 5.0”, lettore CD e navigatore, telecamera posteriore, Cruise control e Plancia Techno.

Sotto il cofano, la motorizzazione scelta per il nuovo Ducato Minibus 2018 si avvale dell’unità turbodiesel Multijet 2.3 da 150 CV; è altresì disponibile la versione CNG Natural Power alimentata a metano da 140 CV e 350 Nm di coppia massima.

Per concludere, ecco il listino prezzi delle nuove versioni trasporto persone. Nuovo Ducato Minibus: da 41.750 a 43.500 euro; Nuovo Ducato Combinato CH1: da 28.150 a 30.150 euro; Nuovo Ducato Panorama MH2: da 33.000 a 34.300 euro; Nuovo Ducato Flex Floor: da 33.350 a 35.150 euro; Nuovo Ducato Combi Shuttle: da 37.950 a 38.900 euro; Nuovo Ducato Ambulanziabile: da 30.550 a 33.400 euro. Varianti Natural Power: Minibus, 44.850 euro; versioni 290 Lastrato, da 33.650 a 37.450 euro; vetrato, da 34.550 a 37.450 euro; semivetrato: da 35.550 a 36.450 euro; versioni 295: lastrato, da 34.650 a 39.700 euro; vetrato, da 36.500 a 39.700 euro; semivetrato, da 36.500 a 38.700 euro; senza PLS, da 36.500 a 37.800 euro. Varianti 290 cabinato con pianale: da 31.650 a 32.250 euro; varianti 295 cabinato con pianale: da 32.600 a 34.500 euro; varianti 290 combinato: vetrato 36.250 euro, semivetrato 36.250 euro; 295 combinato: 37.200 euro, semivetrato 37.200 euro; 290 Panorama: 38.500 euro.