Gruppo PSA: il brand di mobilità Free2Move debutta negli USA

Il marchio di mobilità del Gruppo francese sbarca negli Stati Uniti con lo scopo di ottimizzare la mobilità nelle aree urbane.

Gruppo PSA: il brand di mobilità Free2Move debutta negli USA

di Francesco Donnici

05 ottobre 2017

Il Gruppo PSA ha scelto la città di Seattle per presentare il lancio del brand di mobilità Free2Move sul mercato nord americano. Free2Move è un’innovativa piattaforma su smartphone capace di unire i più svariati servizi di mobilità.

Tramite l’applicazione Free2Move l’utente può confrontare e consultare in tempo reale le caratteristiche, il costo e la posizione dei vari mezzi di trasporto più disparati che risultano disponibili a Seattle, a partire dai servizi di car sharing Car2Go, Zipcar e TravelCar, a cui si aggiungeranno nei prossimi mesi quelli di bike-sharing come Ofo Bike, Lime Bike e Spin Bike.  In questo modo Free2Move riesce a rispondere alle più recenti esigenze dei consumatori in termini di mobilità, sfruttando a pieno le possibilità offerte dalla digitalizzazione. Utilizzando Free2Move, il cliente può effettuare le prenotazioni o addirittura accedere direttamente  al tipo di trasporto scelto per un lasso di tempo che può variare da pochi minuti a qualche giorno.

L’applicazione Free2Move oltre a risultare parecchio intuitiva e facile da utilizzare, s’inserisce nel percorso avviato dalla città di Seattle che ha lo scopo di ottimizzare una mobilità sempre più efficiente e smart.  Il servizio di mobilità Free2Move è stato presentato alla presenza di Scott Kubly, Direttore dei Servizi Municipali dei Trasporti (SDOT) della città di Seattle, a cui va il merito di aver svelato di recente uno specifico progetto denominato “New Mobility Playbook” destinato a promuovere mezzi di mobilità innovativi.

“Lanciare un servizio che permetta di spostarsi nel modo più efficiente possibile evidenzia in modo chiaro l’impegno di Groupe PSA, rivolto al futuro – ha dichiarato Larry Dominique, Direttore dell’Entità del Nord America che ha aggiunto – I servizi di mobilità cambiano in funzione della percezione e degli stili di consumo. Lanciare Free2Move negli Stati Uniti è un modo unico di rispondere alle preoccupazioni dei consumatori e di disporre di una piattaforma flessibile per implementare futuri prodotti”.

In Europa il servizio si è sviluppato  con una rapidità quasi inaspettata:  ad oggi risulta disponibile in sette Paesi (Francia, Spagna, Germania, Regno Unito, Italia, Austria e Svezia), può vantare 400.000 utenti e circa trenta operatori. Il lancio negli Stati Uniti rappresenta la prima tappa dell’espansione del Gruppo in Nord America, come anticipato durante la presentazione del piano strategico “Push to Pass” avvenuta nell’aprile  dello scorso anno.