Opel Vivaro Tourer e Combi+: multivan ancora più versatili

L’ampio ventaglio di configurazione sedili rende il veicolo commerciale leggero di Opel adatto alle molteplici esigenze del trasporto passeggeri: la declinazione Tourer (che sarà presentata al Salone di Francoforte) può trasformarsi in una business lounge; Combi+ è un pratico minibus a nove posti.

Opel Vivaro Tourer e Combi+: multivan ancora più versatili

Tutto su: Opel

di Francesco Giorgi

28 agosto 2017

Da tempo, il settore dei multivan rappresenta un ulteriore tassello di produzione per i big player del comparto automotive: in virtù della sempre più  notevole versatilità che nasce dallo sviluppo di nuove soluzioni modulari e – a tutto vantaggio del comfort di marcia – dall’adozione di equipaggiamenti via via sempre più vicini alle dotazioni di stampo automobilistico, MPV e “furgoni” permettono impieghi “trasversali”: trasporto merci nelle ore di lavoro, trasporto persone nei momenti di tempo libero o di “necessità familiari”.

L’ultimo esempio arriva da Opel, che svela in anteprima due nuove declinazioni del fortunato multivan Vivaro: si tratta di Opel Vivaro Tourer e Opel Vivaro Combi+, inedite versioni-passeggeri che – indica Steffen Raschig, direttore della Divisione Commercial Vehicles di Opel – promettono nuove possibilità di utilizzo per il popolare veicolo commerciale leggero di Russelsheim in produzione dal 2000:

“Queste nuove versioni passeggeri, Opel Vivaro Tourer e Combi+, permettono ai nostri clienti di pensare a tantissimi nuovi utilizzi. Da comodo business shuttle a compagno di viaggio per il lavoro e il tempo libero, Vivaro adesso soddisfa anche la clientela più esigente in termini di comfort e flessibilità”.

Opel Vivaro Tourer sarà presentato – a conferma di quanto avevamo anticipato nei giorni scorsi – all’imminente Salone di Francoforte 2017 (in programma dal 14 al 24 settembre), insieme ad Opel Insignia Country Tourer, Insignia GSi, al programma di personalizzazione Opel Exclusive e al SUV Grandland X.

Successivamente all’anteprima dell’IAA 2017, Opel Vivaro Tourer e Combi+ saranno disponibili in ordinazione. Più avanti, anticipano fin d’ora i vertici di Russelsheim, la rinnovata lineup Vivaro si completerà con una terza versione passeggeri, che sarà presentata a breve.

La base di partenza per entrambe le nuove versioni, appartiene ad una medesima filosofia di approccio alla gamma: elevata cura nella scelta degli equipaggiamenti con l’obiettivo di offrire un adeguato comfort a bordo, ampie possibilità di configurazione dei sedili, adozione di tecnologie e sistemi di assistenza alla guida di nuova generazione (compresi, nell’equipaggiamento di serie per Tourer e Combi+, il Cruise Control con limitatore di velocità, il rivestimento in pelle per il volante e i fendinebbia anteriori).

Nel dettaglio, Opel Vivaro Tourer – riconoscibile, all’esterno, per alcuni accenti esclusivi: maniglie porta e portellone, gusci degli specchi retrovisori in tinta nero lucido, cerchi in lega da 17” “Diamond Cut” – si segnala per la presenza, nell’abitacolo (allestito con illuminazione “ambient” a Led, climatizzzatore automatico anteriore e condizionatore manuale posteriore, finestratura laterale oscurata), di tre sedili singoli con braccioli esterni e regolabili, essendo montati su un sistema di binari: gli occupanti hanno la possibilità di collegare laptop e device portatili alle due porte USB e alla presa da 220V. La terza fila di sedili (anch’essa regolabile) è accessibile mediante un agevole abbattimento della seconda fila (sistema “Easy Entry”). La dotazione può essere arricchita, a richiesta, con una seconda porta laterale scorrevole.

Si segnalano, inoltre, la possibilità di ruotare di 180 gradi la seconda fila di sedili, in modo da creare un ambiente che, a seconda delle esigenze, può diventare “lounge” o “business”; a richiesta, i sedili possono ruotare a 360 gradi e l’abitacolo può contenere un tavolino pieghevole. La dotazione di serie si completa con la regolazione in sei posizioni, il supporto lombare e il bracciolo per i sedili anteriori; il dispositivo di assistenza al parcheggio (a richiesta con telecamera posteriore), i sensori luci e pioggia, la funzione Cornering Light e le luci diurne a Led. L’infotainment, con schermo touch a colori da 7”, comandi al volante o vocali, può essere arricchito con il sistema Navi 80 IntelliLink che fornisce le informazioni sul traffico in tempo reale.

Un’ulteriore allure di stile viene determinata dalla possibilità di allestire Opel Vivaro Tourer con un elegante “pacchetto” di rivestimenti abitacolo in pelle e lo Irmscher Style Pack, studiato dallo storico preparatore tedesco da sempre vicino alla produzione Opel.

Il nuovo Opel Vivaro Combi+, dal canto suo, rappresenta una evoluzione di Vivaro Combi: pratico per il trasporto fino a nove passeggeri, nella declinazione “+” assume una immagine di minibus.

A disposizione del conducente, ci sono il sedile regolabile in sei posizioni con supporto lombare e bracciolo e volante rivestito in pelle; per i passeggeri anteriori, nuovi sedili profilati. Posteriormente, Opel Vivaro Combi+ offre divanetti mobili, anch’essi scorrevoli e dotati di braccioli; la seconda le la terza fila di sedili (quest’ultima può essere abbattuta a 180 gradi) hanno la possibilità di essere asportate senza utilizzare alcun utensile.

Un nuovo rivestimento totale ai fianchetti, gli alzavetro elettrici e, in opzione, uno specifico rivestimento pianale, completano la dotazione di Opel Vivaro Combi+, oltre alla possibilità di montare una seconda porta scorrevole a tutto vantaggio delle operazioni di salita e discesa passeggeri.

L’equipaggiamento multimediale si avvale del sistema infotainment Navi 50 IntelliLink con Bluetooth e riconoscimento musicale automatico per i dispositivi audio, ingresso USB o controllo vocale Siri per i dispositivi Apple compatibili.

Per l’Italia, Opel Vivaro Combi+ propone una serie di dotazioni “ereditate” dalla declinazione Sport, che si abbinano a cerchi in lega da 17”, luci diurne a Led e fendinebbia con funzione di illuminazione statica in curva.