Cresce il noleggio per le imprese: +11,6%

Nonostante la crisi, il settore mostra un aumento delle richieste nei primi 6 mesi del 2010. Le preferite sono le vetture di piccola cilindrata

Cresce il noleggio per le imprese: +11,6%

di Lorenzo Stracquadanio

30 settembre 2010

Nonostante la crisi, il settore mostra un aumento delle richieste nei primi 6 mesi del 2010. Le preferite sono le vetture di piccola cilindrata

Se il mercato del nuovo crolla e l’usato tiene, il noleggio invece cresce. È questa la fotografia del mercato automobilistico italiano, oggi. Le immatricolazioni hanno subito una pesante battuta d’arresto che ha portato i valori ai minimi storici: 68.718 unità, cioè il 19,3% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (dati Unrae).

Tiene l’usato che in agosto aveva registrato un aumento dell’8,71%. Fa ancora meglio invece il noleggio cresciuto dell’11,6% nei primi sei mesi del 2010 rispetto a un anno fa. Le ragioni di queste performance sono da rintracciare proprio nella crisi del settore che ha spinto aziende e pubbliche amministrazioni a preferire la formula del noleggio specie se a lungo termine per ridurre i costi.

Secondo le stime di Aniasa, l’associazione nazionale industria dell’autonoleggio legata a Confindustria, nel 2010 sono state quasi 150mila le vetture noleggiate da imprese e pubbliche amministrazioni (sia a breve che a lungo termine) contro le 130mila e poco più del 2009. Numeri che hanno portato il parco circolante quest’anno a quota 513mila.[!BANNER]

La formula del noleggio inoltre è caratterizzata soprattutto da vetture di cilindrata minore rispetto a prima e di minor appeal. In altre parole auto più economiche nei costi di gestione, consumi in prima fila, che incidono sui bilanci alla fine dei 12 mesi. Lo scorso anno sono state circa 250mila le vetture prese a noleggio e le previsioni per il 2010 confermano questa performance.

No votes yet.
Please wait...