Autonoleggio: un 2010 in crescita

Il Centro Studi Fleet&Mobility prevede una crescita delle immatricolazioni pari al 20% rispetto al 2009

Da un'indagine condotta dal Centro Studi Fleet&Mobility, il mercato dell'autonoleggio a breve e lungo termine sembra si appresti a vivere un 2010 decisamente positivo.

Infatti, le stime parlano di una crescita del 20% rispetto all'anno precedente, che si quantifica in circa 50.000 mezzi in più. La motivazione che ha condotto gli analisti a questa conclusione starebbe nel fatto che, al contrario, il 2009 è stato un anno diarresto per i contratti di noleggio a lungo termine, che ha visto scendere l'immatricolato di circa il 25% rispetto al 2008.

Molti clienti, dunque, hanno preferito prorogare i contratti in scadenza anziché rinnovarli. La tendenza all'estensione di tali contratti, però, risale già al 2008 quando la normativa fiscale aveva gettato sul settore una certa incertezza.

L'esito di questo biennio piuttosto prudente si traduce oggi in un fisiologico recupero delle immatricolazioni, essendo impellente il rinnovo del parco auto lasciato invariato nei due anni precedenti. L'orizzonte positivo che si profila include tanto il noleggio a lungo termine (comprese il rent-to-rent e quelle a km 0), tanto quello a breve termine, in rialzo già nell'ultimo semestre del 2009.

Se vuoi aggiornamenti su AUTONOLEGGIO: UN 2010 IN CRESCITA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Vedi anche

Citroen SpaceTourer, multi-spazio ricca di qualità

Citroen SpaceTourer, multi-spazio ricca di qualità

Spazio e comfort non mancano e non penalizzano prestazioni e sensazioni di guida, simili a quelle che si ricevono dai monovolume dalle "taglie forti".

Be Free: debutta il noleggio a lungo termine targato Fiat

Be Free: debutta il noleggio a lungo termine targato Fiat

L’offerta di Be Free propone una formula altamente competitiva dal punto di vista economico per chi vuole utilizzare l'auto senza pensieri.

Fiat Ducato festeggia 35 anni

Fiat Ducato festeggia 35 anni

Iniziative sui social e un video emozionale previsto dal 23 ottobre.