Mercedes Vito E-Cell: van eco sostenibile

Una flotta di 50 furgoni a emissioni zero impegnati a Stoccarda in un progetto pilota varato dal Ministero. Il via a metà del 2010

Mercedes Vito E-Cell: van eco sostenibile

di Francesco Giorgi

31 marzo 2010

Una flotta di 50 furgoni a emissioni zero impegnati a Stoccarda in un progetto pilota varato dal Ministero. Il via a metà del 2010

Una flotta di cinquanta Mercedes Vito E-Cell, furgoni ad alimentazione elettrica, saranno impiegati in Germania, a partire dalla metà del 2010, in un programma federale per testare l’affidabilità e le prestazioni del van alimentato da una batteria al litio e celle combustibili.

Per l’attuazione del progetto IKONE (sigla che indica la Concezione integrata per l’elettromobilità sostenibile) il Ministero tedesco dei Trasporti, delle Costruzioni e dello Sviluppo urbano ha stanziato 115 milioni di euro.

Il ruolo di guida è stato affidato alla Daimler, che coordinerà l’attività e i soggetti coinvolti nel test (il produttore di energia EnBW, il TUV e l’Istituto professionale IAPO di Francoforte).[!BANNER]

L’area scelta per l’esperimento è Stoccarda, indicata dai relatori del progetto per la sua topografia, formata da strade a pendenze differenti e condizioni di traffico intenso. I cinquanta Vito E-Cell saranno affidati ad altrettanti clienti con modalità di utilizzo il più possibile diversificate.

Obiettivo della prova è la dimostrazione che i veicoli a trazione elettrica possono essere utilizzati in tutta economicità anche in ambito commerciale e nel normale lavoro di tutti i giorni.