Renault fornirà vetture elettriche alla flotta Avis

Sancita la partnership tra Renault e la società di noleggio. Sulle strade compariranno quattro modelli, a cominciare da Fluence ZE e Kangoo ZE

Renault Fluence Z.E. Concept

Altre foto »

Proseguono le politiche di accordi tra il gruppo Renault-Nissan e le società di noleggio. Dopo aver avviato una partnership con Hertz, i franco-giapponesi hanno nei giorni scorsi comunicato la fornitura di vetture anche per Avis. Parola d'ordine: diffondere l'utilizzo delle vetture elettriche anche nel settore del car-sharing. 

A partire dal 2011, le flotte Avis conteranno su esemplari di Fluence Z.E. e Kangoo Z.E, vetture alimentate a corrente continua, ma del tutto simili per aspetto alle rispettive versioni convenzionali. Le disponibilità proseguiranno con le vetture, una city-car e un crossover, derivate dalle concept Twizy e Zoe.  

"In Avis siamo impegnati a ridurre le nostre emissioni di carbonio e siamo sempre alla ricerca di nuovi metodi per migliorare le nostre prestazioni ambientali", spiega Pascal Bazin, Chief Executive Officer di Avis Europa. "Siamo lieti di firmare questa importante partnership con Renault e di avere a disposizione veicoli elettrici come parte della nostra flotta verde, che è sempre più centrale nella nostra offerta al cliente. Nonostante l'impatto della recessione, i consumatori sono altrettanto consapevoli dei problemi del cambiamento climatico ed è solo attraverso la collaborazione con i nostri partner che saremo in grado di fare la differenza".

Un parere confermato anche dai vertici della Regie, per voce di Uwe Hochgeschurtz, Direttore della Divisione Aziende di Renault: "Avis è un importante partner di Renault da molto tempo, siamo felici di poter ampliare la nostra offerta con veicoli elettrici. Siamo fiduciosi che questa partnership contribuirà fortemente a far scoprire ai clienti questa nuova tecnologia e i vantaggi ecologici dei veicoli elettrici, che diventeranno in futuro una soluzione alternativa non trascurabile".

Tornando ad Avis, si segnala come già oggi i clienti possano muoversi su vetture nuove e rispettose verso l'ambiente.  Ogni veicolo rimane in flotta al massimo un anno, per assicurare la massima efficienza nei consumi, un risultato corroborato da emissioni di anidride carbonica contenute: nel 2009 la media per auto si è attestata a 144.6 g/Km. L'azienda offre inoltre un prontuario di consigli per rendere la guida più efficiente, economica e rispettosa dell'aria.  

Se vuoi aggiornamenti su RENAULT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Altro su Renault

Renault: arriva "The dream cradle"
Attualità

Renault: arriva "The dream cradle"

Riproduce il movimento dell’auto a casa ed è stato sviluppato con il marchio Chicco in concomitanza con la partnership con la nazionale di rugby

Salone di Ginevra 2017: la nuova Alpine A110
Anteprime

Salone di Ginevra 2017: la nuova Alpine A110

Renault presenta la "Berlinette" del 21. Secolo: si chiama A110 come la sua antenata, ha un 1.8 turbo da 252 CV e il corpo vettura in alluminio.

Renault Captur: il crossover si aggiorna a Ginevra
Anteprime

Renault Captur: il crossover si aggiorna a Ginevra

Qualche ritocco estetico e più qualità negli interni per la vettura della Losanga