Autoloneggio, 50% in meno per gli abruzzesi

Budget Autonoleggio, presente da 4 anni in Italia, ha lanciato un’interessante offerta per i comuni abruzzesi colpiti dal terremoto

Autoloneggio, 50% in meno per gli abruzzesi

di Andrea Barbieri Carones

10 febbraio 2010

Budget Autonoleggio, presente da 4 anni in Italia, ha lanciato un’interessante offerta per i comuni abruzzesi colpiti dal terremoto

La società di autonoleggio Budget  ha lanciato una promozione riservata agli abruzzesi, che prevede uno sconto del 50% sui noleggi auto effettuati dai residenti dei comuni colpiti dal sisma della primavera scorsa. L’offerta, che scade il 30 giugno, prevede che chi noleggia (sia esso persona fisica o giuridica) deve risiedere all’interno delle aree terremotate. Si tratta di 33 comuni della provincia dell’Aquila (fra cui il capoluogo stesso), 5 comuni della provincia di Teramo e 12 della provincia di Pescara

Nel frattempo, l’azienda ha nominato Marco Calzavara nuovo managing director del gruppo. Già direttore vendite di Avis, Calzavara ha contribuito all’ingresso e allo sviluppo del marchio Budget in Italia 4 anni fa con l’incarico di direttore business development.

Budget ha intanto aperto il 2010 con l’acquisizione del controllo del network di uffici di Tagarent, la società di autonoleggio del gruppo Fiat Auto. Salgono così a 240 gli uffici del gruppo costituito, cifra che permette di diventare il primo player del settore rent a car in termini di diffusione e capillarità.[!BANNER]

“Siamo convinti – hanno detto il presidente di Budget Fausto Federici e l’amministratore delegato Pasquale Salerno – che questa acquisizione, congiuntamente alla capitalizzazione dell’azienda per opera di un pool di banche e fondi italiani, sia un segnale di fiducia per il paese, soprattutto in un momento difficile come questo”