Mercedes Vision Van: il furgone del futuro

Il concept Mercedes Vision Van anticipa nuove tecnologie per la consegna delle merci.

Mercedes Vision Van: il furgone del futuro

Altre foto »

Il Vision Van di Mercedes è uno studio che rappresenta il furgone del futuro teso a rivoluzionare l'ambiente urbano. Infatti, si tratta del primo mezzo commerciale al mondo che presenta un concetto integrato di un processo completamente connesso al computer: dal deposito di distribuzione merci al destinatario.

Il Vision Van dispone di un vano di carico completamente automatizzato, di droni integrati per le consegne autonome e di un joystick per controllare le operazioni. Questo veicolo presenta un motore elettrico da 75 kW che assicura un'autonomia fino a 270 km, per effettuare consegne ad impatto zero. Così, nel centro delle città in cui è previsto il divieto di circolazione per i veicoli a combustione interna il Vision Van entra senza problemi.

"Il Vision Van integra molti concetti concreti per le future operazioni di consegna per l'ambiente urbano, come ad esempio uno spazio di carico completamente automatico; inoltre, fa volare in modo autonomo i droni per la consegna e presenta funzioni di comunicazione innovative." Spiega Volker Mornhinweg, Responsabile Mercedes-Benz Vans.

Una volta preparato il carico, il sistema di gestione intelligente dello spazio di carico trasferisce automaticamente i pacchetti per la consegna a bordo del veicolo. Inoltre, la combinazione di un software di controllo basato sul cloud e l'hardware produce notevoli vantaggi in termini di tempo e di efficienza. È il veicolo stesso che apre nuove opzioni per il giorno stesso e la consegna in tempi definiti: in questo modo i tentativi di consegna falliti diventano un'eccezione, grazie anche all'operato dei droni utilizzati per recapitare le merci.

Il suo design, pulito e raffinato, anticipa le future tendenze dei furgoni Mercedes: in particolare il parabrezza, che curva attorno alla cabina come una visiera ad alta tecnologia, rappresenta un elemento distintivo, così come la griglia del radiatore con luci a Led integrate e la fascia luminosa posteriore. Non mancano segnali di avvertimento quando i droni decollano e atterrano per le consegne.  

All'interno spariscono il volanteanche i pedali, tutto si comanda da un joystick per una guida drive-by-wire. La plancia è sostanzialmente un arco pieno di schermi integrati come un grande smartphone che gira intorno al guidatore. Insomma, per Mercedes il futuro è già iniziato, e presto potrebbe diventare realtà.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 08 settembre 2016

Altro su Mercedes-Benz

Mercedes SL 65 Amg by Vath: roadster da 700 CV
Tuning

Mercedes SL 65 Amg by Vath: roadster da 700 CV

Oltre il 10% di "cavalleria" in più (e 325 km/h) sprigionati dal poderoso V12 biturbo per la SL 65 Amg "riveduta e corretta" dal tuner bavarese.

Daimler: auto EV e batterie in Cina per aumentare le vendite Mercedes?
Mercato

Daimler: auto EV e batterie in Cina per aumentare le vendite Mercedes?

Una news dal Web riporta che fra i piani a medio termine, da parte di Stoccarda, potrebbe esserci la produzione di auto elettriche in Cina.

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada
Prove su strada

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada

La grande berlina tedesca è migliorata in tutto, con uno stile meno "ingessato" dell’ultima generazione, con tecnologie di livello e un motore diesel vero "cuore" di gamma.