Veicoli commerciali: immatricolazioni in aumento a dicembre

Le immatricolazioni fanno segnare +14,8% in Europa e +23,2% in Italia nel mese di dicembre.

Non sono solo le auto destinate ai privati a far risalire il mercato nel Vecchio Continente, anche i veicoli commerciali fanno segnare percentuali positive dando segnali incoraggianti in base ai dati dello scorso mese di dicembre.

Infatti, secondo i dati dell'associazione europea dei costruttori di veicoli, ovvero l'Acea, i mezzi commerciali hanno fatto segnare un +14,8% a dicembre 2015, per un totale di 191.826 unità vendute nel Vecchio Continente.

In Italia invece, il mese di dicembre si è chiuso con un +23,2% e 15.532 unità nel corso dell'anno. Segnali positivi anche dal Regno Unito con un +20,3% per quanto riguarda le percentuali di vendita dello scorso mese, e dalla Francia, con un dicembre che ha fatto segnare un +9,4%. Ottima performance della Spagna con un aumento del 23%, sempre nello stesso mese, e segno positivo anche in Germania, dove il rialzo percentuale si attesta all'8,7%.

Momento negativo per la Grecia dove le immatricolazioni complessive si attestano a 639 unità, per una diminuzione in percentuale del 10,5%. Un dato che comunque non influisce più di tanto sulla crescita generale che ha visto l'immatricolazione di 2.079.322 unità nell'anno precedente.

Se vuoi aggiornamenti su VEICOLI COMMERCIALI: IMMATRICOLAZIONI IN AUMENTO A DICEMBRE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 26 gennaio 2016

Vedi anche

Toyota: siglata una nuova partnership con Uber

Toyota: siglata una nuova partnership con Uber

Toyota e Uber hanno firmato un memorandum d’intesa che getta le basi per una nuova e rivoluzionaria collaborazione.

Renault Talisman: il test drive è... a cinque stelle

Renault Talisman: il test drive è... a cinque stelle

Una prova innovativa per l’ammiraglia della Losanga, protagonista in sei prestigiosi alberghi della Penisola.

Nissan studia l’elettrificazione popolare

Nissan studia l’elettrificazione popolare

Con A2A e il Comune di Milano propone un nuovo sistema di gestione della ricarica e più colonnine in tutta la città.