Veicoli commerciali: immatricolazioni in aumento a dicembre

Le immatricolazioni fanno segnare +14,8% in Europa e +23,2% in Italia nel mese di dicembre.

Non sono solo le auto destinate ai privati a far risalire il mercato nel Vecchio Continente, anche i veicoli commerciali fanno segnare percentuali positive dando segnali incoraggianti in base ai dati dello scorso mese di dicembre.

Infatti, secondo i dati dell'associazione europea dei costruttori di veicoli, ovvero l'Acea, i mezzi commerciali hanno fatto segnare un +14,8% a dicembre 2015, per un totale di 191.826 unità vendute nel Vecchio Continente.

In Italia invece, il mese di dicembre si è chiuso con un +23,2% e 15.532 unità nel corso dell'anno. Segnali positivi anche dal Regno Unito con un +20,3% per quanto riguarda le percentuali di vendita dello scorso mese, e dalla Francia, con un dicembre che ha fatto segnare un +9,4%. Ottima performance della Spagna con un aumento del 23%, sempre nello stesso mese, e segno positivo anche in Germania, dove il rialzo percentuale si attesta all'8,7%.

Momento negativo per la Grecia dove le immatricolazioni complessive si attestano a 639 unità, per una diminuzione in percentuale del 10,5%. Un dato che comunque non influisce più di tanto sulla crescita generale che ha visto l'immatricolazione di 2.079.322 unità nell'anno precedente.

Se vuoi aggiornamenti su VEICOLI COMMERCIALI: IMMATRICOLAZIONI IN AUMENTO A DICEMBRE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 26 gennaio 2016

Vedi anche

Peugeot al Transpotec Logitec 2017

Peugeot al Transpotec Logitec 2017

Peugeot sarà presente al VeronaFiere con tre dei modelli più importanti della sua gamma di veicoli commerciali.

Opel Vivaro Sport: prezzi da 26.580 euro

Opel Vivaro Sport: prezzi da 26.580 euro

Partono le ordinazioni in Italia dove è disponibile con il 1.6 CDTI da 125 CV e 145 CV.

Peugeot 3008 è Suv Business dell’anno 2017

Peugeot 3008 è Suv Business dell’anno 2017

Nuovo riconoscimento alla Sport Utility di segmento C: questa volta il premio le è stato assegnato dal magazine francese "Kilomètres Entreprise".