ACEA: calano le vendite dei veicoli commerciali

L'Associazione Europea delle Case costruttrici denuncia una discesa nelle immatricolazioni nel primo semestre 2009 – 37,2 %

Veicoli commerciali nell'occhio del ciclone della crisi dei mercati. Che il 2009 sarebbe stato un anno difficile per l'economia europea lo si sapeva e molto si è detto e scritto. E però, dati alla mano, ora è possibile conoscere l'andamento di Giugno e dei primi sei mesi dell'anno e compararlo con lo stesso periodo del 2008.

L'ACEA (Associazione Europea delle Case costruttrici) ha diramato, in questi giorni, il consuntivo semestrale relativo alle immatricolazioni dei veicoli commerciali, nel quale si evidenzia un calo complessivo del 37,2 per cento comparato ai volumi di vendita della prima metà dell'anno scorso, e un segno negativo del 34,8 per cento nel solo mese di Giugno.

Traducendo questo disavanzo in cifre, i dati che emergono indicano in poco meno di 900 mila (883.301) i veicoli immatricolati dal 1 Gennaio al 30 Giugno di quest'anno; nello stesso periodo del 2008, le unità erano state di circa 1 milione 500 mila veicoli commerciali.

Esaminando l'andamento delle immatricolazioni nazione per nazione a Giugno, i veicoli commerciali leggeri (massa a pieno carico non superiore alle 3,5 tonnellate) hanno subito un calo del 36,5 per cento (35,1 nei Paesi dell'est europeo). Più evidente in Islanda (dove l'economia nazionale stenta a risollevarsi): 66,7 per cento; relativamente più "moderato" in Svizzera (- 15,2 per cento). Fra i mercati principali, la Francia ha "tenuto" meglio (con un calo del 18,3 per cento) rispetto a Italia (- 21,3 per cento), Germania (- 28,5 per cento), Spagna (-33,9 per cento) e Gran Bretagna (- 40,2 per cento).

Fra gli autocarri pesanti (oltre le 16 tonnellate a pieno carico) il calo registrato a Giugno è stato del 52,4 per cento. In questo settore, le immatricolazioni hanno evidenziato una discesa del 47,8 per cento nell'Europa occidentale (la Francia, con un - 41,7 per cento, ha riportato il calo relativamente più "leggero", mentre peggio è andata alla Gran Bretagna, calata del 48,6 per cento; alla Germania, scesa del 49,6 per cento; all'Italia con un -51,2 per cento; e alla Spagna che ha riscontrato il calo più notevole: - 68 per cento). Fra i nuovi Stati europei, la Polonia, nonostante un calo del 72,4 per cento, ha riportato il risultato migliore.

Passando agli autocarri con massa fra le 3,5 e le 16 tonnellate, il volume delle immatricolazioni di Giugno in Europa è stato di 19.965 unità, vale a dire del 48,3 per cento in meno rispetto allo stesso mese del 2008. Il segno negativo nei Paesi dell'Europa occidentale è stato del 44,2 per cento, con un picco in negativo della Spagna (- 63,1 per cento), mentre la Germania è la Nazione nella quale le immatricolazioni sono andate un po' meglio (il calo, in ogni caso, c'è stato: - 43,8 per cento). Situazione simile (dunque in negativo) anche nei risultati dei primi sei mesi dell'anno: la discesa complessiva in Europa è stata del 42,3 per cento (- 37,7 per cento nei Paesi occidentali e - 68 per cento nei nuovi membri della UE).

Gli unici dati "confortanti" arrivano dal settore degli autobus, nel quale i risultati di Giugno hanno registrato un leggero incremento nelle immatricolazioni (+3,3 per cento in Europa occidentale); anche se questo dato va confrontato con la situazione sconfortante che si è registrata nelle nuove Nazioni della Comunità europea, nelle quali la discesa è stata del 52,4 per cento.

Se vuoi aggiornamenti su ACEA: CALANO LE VENDITE DEI VEICOLI COMMERCIALI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 08 settembre 2009

Vedi anche

Be Free: debutta il noleggio a lungo termine targato Fiat

Be Free: debutta il noleggio a lungo termine targato Fiat

L’offerta di Be Free propone una formula altamente competitiva dal punto di vista economico per chi vuole utilizzare l'auto senza pensieri.

Fiat Ducato festeggia 35 anni

Fiat Ducato festeggia 35 anni

Iniziative sui social e un video emozionale previsto dal 23 ottobre.

Volkswagen: vendite in aumento per i veicoli commerciali

Volkswagen: vendite in aumento per i veicoli commerciali

Volkswagen festeggia i buoni risultati di vendita dei suoi veicoli commerciali nel periodo compreso tra gennaio e settembre 2016.