Ford Transit: ecco la versione a GPL

Debutterà nei prossimi giorni una versione a doppia alimentazione: autonomia totale di quasi 1200 km, prezzo a partire da 24 mila euro

Ford Transit: ecco la versione a GPL

Tutto su: Ford

di Francesco Giorgi

29 settembre 2009

Debutterà nei prossimi giorni una versione a doppia alimentazione: autonomia totale di quasi 1200 km, prezzo a partire da 24 mila euro

.

Una versione a doppia alimentazione benzina-GPL arricchirà, nei prossimi giorni, la gamma del Ford Transit, attualmente articolata su tre motorizzazioni: un 2.2, un 2.4 e un 3.2 litri Turbodiesel (tutti  TDCI ad iniezione diretta Multipoint) e un 2.3 litri a benzina.

Proprio su quest’ultima versione è basato il nuovo Transit a GPL. Il furgone, per il quale la Ford ha già stabilito il prezzo di listino della versione a passo corto (24 mila euro) sviluppa una potenza di 145 CV; per l’alimentazione a GPL (il cui sistema è stato sviluppato dalla BRC Equipment in collaborazione con la CNG Technik, azienda del Gruppo Ford specializzata nel settore delle alimentazioni alternative) è stato studiato un sistema che, a partire dalle valvole rinforzate, è equipaggiato da una tripla valvola di sicurezza, che isola l’impianto GPL in caso di collisione.

Nel dettaglio, la prima valvola blocca l’uscita dei gas a motore spento, la seconda mantiene la pressione nel serbatoio a un livello costante e la terza permette uno svuotamento controllato: in caso di incendio, si evita così l’aumento della pressione del carburante dovuto alle alte temperature.

Una centralina elettronica gestisce l’intero impianto, che è provvisto di commutazione automatica che permette di ottimizzare il consumo del gas fino al completo esaurimento nel serbatoio: in questo caso si attua il passaggio automatico dell’alimentazione da GPL a benzina.

Con la doppia alimentazione, l’autonomia del Ford Transit GPL è di 1186 km, considerata la capacità del serbatoio della benzina (80 litri), quella del serbatoio del GPL (disponibile in due tipi: toroidale da 76 litri, posizionato nell’alloggiamento della ruota di scorta; o cilindrico da 72 litri, che trova alloggio nella parte laterale del veicolo) e il consumo medio dichiarato dalla Casa: 11,6 litri di benzina per 100 km e 15,3 litri di GPL.