Nuovo Renault Trafic 2014

Renault presenta il nuovo Trafic 2014, veicolo commerciale che vuole avvicinarsi al mondo delle monovolume senza dimenticare praticità e spazio.

Nuovo Renault Trafic 2014

di Giuseppe Cutrone

11 aprile 2014

Renault presenta il nuovo Trafic 2014, veicolo commerciale che vuole avvicinarsi al mondo delle monovolume senza dimenticare praticità e spazio.

Renault Trafic si rinnova nel segno della praticità, proponendosi come un vero e proprio “ufficio mobile” grazie all’attenzione per una serie di dotazioni come supporti per telefoni e tablet implementati sulla plancia, un tavolino scrittoio formato A4 asportabile e allo spazio dedicato al notebook ricavato nello schienale del sedile anteriore centrale. 

Il nuovo Trafic è assemblato nell’impianto Renault di Sandouville, in Francia, e si prepara a debuttare sul mercato in estate portando uno stile rinnovato abbinabile a 10 colorazioni diverse per la carrozzeria.  

Il logo Renault è cresciuto in dimensioni ed è sistemato sulla parte alta della calandra, mentre il parabrezza è più inclinato rispetto al passato, così da regalare un maggiore senso di dinamicità e avvicinare il veicolo commerciale al mondo delle autovetture monovolume. Si conferma invece sostanzialmente invariato l’andamento del posteriore, squadrato per favorire la capacità di carico. 

L’andamento dell’abitacolo conferma l’attenzione alla praticità profusa nel nuovo Renault Trafic 2014 che si traduce in 14 vani portaoggetti (per un volume totale di 90 litri). La leva del cambio è sistemata al livello della console centrale, con quest’ultima che racchiude i comandi del climatizzatore e quelli del sistema multimediale. Alcuni inserti cromati contribuiscono ad impreziosire gli interni, mentre il sedile conducente è ribassato di 36 millimetri e presenta uno schienale maggiormente inclinato. 

Il nuovo Trafic è offerto in due lunghezze, due altezze, in configurazione furgone, telaio doppia cabina, pianale cabinato e per trasporto persone. Le versioni sono nel complesso 270 e per le varianti furgone la capacità di carico è compresa tra 5,2 e 8,6 metri cubi. Grazie all’abbondanza di spazio in lunghezza, è anche possibile trasportare con le porte chiuse oggetti che misurano fino a 4,15 metri (su L2). 

La dotazione comprende la telecamera posteriore, l’extended grip, l’assistenza elettronica per le partenze in salita, lo specchietto interno wide view integrato nell’aletta parasole del passeggero e il sistema multimediale R-Link Evolution disponibile da fine anno. Quest’ultimo include il Media NAV con schermo touchscreen da 7 pollici, radio, Bluetooth, funzione per le telefonate vivavoce e prese USB e jack, ma tra la lista degli accessori ci sono anche il sistema card easy access e il navigatore Nav & Go con la possibilità di aggiornare dal computer le mappe Navteq. 

Il nuovo Trafic conta su un’offerta che comprende quattro motorizzazioni, di cui due con doppia [glossario:sovralimentazione] TwinTurbo. La base d’accesso è rappresentata dal dCi da 90 cavalli e 260 Nm di coppia dotato di singolo turbo a geometria variabile, seguito dal dCi da 115 cavalli e 300 Nm di coppia con consumi di 6,5 litri ogni 100 km. 

Salendo di livello c’è il motore Energy dCi TwinTurbo, un’unità fornita di sistema Start&Stop e capace di assicurare una potenza di 120 cavalli e una coppia massima di 320 Nm, per consumi dichiarati fino a 5,9 litri ogni 100 km (155 grammi di CO2 al km le emissioni). Al vertice dell’offerta si posiziona invece il propulsore Energy dCi TwinTurbo da 140 cavalli e 340 Nm, anch’esso abbinato al sistema Start&Stop (ma è possibile scegliere anche una versione sprovvista di questa tecnologia) e in grado di consumare 6 litri ogni 100 km.

No votes yet.
Please wait...