Inghilterra: la British School of Motoring sceglie la Fiat 500

14.000 Fiat 500 destinate alla British School of Motoring. Sulla torinese gli inglesi impareranno a guidare e potranno acquistarla con lo sconto

Inghilterra: la British School of Motoring sceglie la Fiat 500

di Redazione

29 luglio 2009

14.000 Fiat 500 destinate alla British School of Motoring. Sulla torinese gli inglesi impareranno a guidare e potranno acquistarla con lo sconto

.

La British School of Motoring, ovvero una delle più grandi e antiche scuole di guida inglesi, ha scelto la nostrana Fiat 500 per rinnovare la flotta delle auto dedicate alle lezioni pratiche. Non è un fatto di poco conto, perché sono ben 14.000 le vetture Fiat fornirà alla BSM nei prossimi quattro anni, fra le quali anche alcune Grande Punto.

Con la sua rete di 94 centri di insegnamento e circa 130.000 studenti all’anno, l’accordo con la BSM significa per il Lingotto anche un’opportunità enorme per guadagnare visibilità Oltremanica, soprattutto fra la fascia giovane, quella che si affaccia per la prima volta al mondo dell’automobile proprio attraverso le lezioni di guida.

A coloro che avranno ottenuto la patente con BSM, infatti, Fiat UK offrirà uno sconto di 500 sterline, contando soprattutto sul fatto che moltissimi si affezioneranno all’auto su cui hanno imparato a guidare.

Per un marchio italiano che sale, uno inglese che scende: le Fiat andranno a sostituire infatti la Vauxhall (le Opel inglesi) Corsa e Astra, in servizio da 16 anni per la scuola britannica. Pare che le auto del gruppo GM non avevano più tanto appeal sul pubblico, al contrario della 500 che in Inghilterra potrebbe dunque guadagnare altre 90.000 vetture all’anno.

No votes yet.
Please wait...