Ford Transit Connect 2014

Il veicolo commerciale leggero di Casa Ford si rinnova in una versione ancora più versatile e meno assetata nei consumi di carburante.

Ford Transit Connect 2014

Altre foto »

Atteso sui mercati internazionali alla fine di quest'anno, il nuovo Ford Transit Connect 2014 rinnova l'eterna sfida tra i veicoli commerciali leggeri, proponendosi come nuovo punto di riferimento del proprio segmento. 

Carrozzeria: due passi e tre versioni

Veicolo dalle forme compatte appartenente alla variegata famiglia Transit, il rinnovato "Connect" viene proposto in due diverse lunghezze di passo e in tre varianti di carrozzeria: Van, Van doppia cabina e Combi. Tra le peculiarità di questo veicolo troviamo un vano di carico spazioso e pratico, capace di offrire un volume pari di 2,9 m3 che diventano 3,6 m3 con la paratia aperta, mentre salgono ulteriormente fino  a quota  4,4 m3 se si ripiega anche  il sedile anteriore destro, senza dimenticare che il carico utile di 1000 kg lo pone ai vertici della sua classe di riferimento.

Dotazione: massima versatilità e alta tecnologia

Il Transit Connect 2014 offre già dalla versione base una buona dotazione di serie incentrata sulla versatilità del veicolo: si parte dalla porta scorrevole laterale, passando dalla paratia posteriore dotata di un ampio vano apribile, senza dimenticare i tre sedili anteriori, di cui quello destro abbattibile per consentire di caricare oggetti lunghi fino a 3,4 metri. Anche dal punto di vista tecnologico, il Connect non ha niente da invidiare a vetture di classe superiore, come dimostra la possibilità di equipaggiare la vettura con il dispositivo Active City Stop, capace di evitare possibili collisioni durante la marcia in percorsi urbani, o ancora il sistema multimediale Ford SYNC, dotato della funzione Emergency Assistance, capace di avvisare in tempo reale una centrale operativa in caso di avaria o incidente stradale.

Meccanica: tanti propulsori poco assetati

Per quanto riguarda la gamma propulsori, il nuovo Transit Connect può essere equipaggiato con il diesel 1.6 litri Duratorq TDCi, declinato nelle potenze da 75, 95 e 115 CV, mentre sul fronte dei benzina troviamo il tecnologico e compatto EcoBoost da 1.0 litri, in grado di offrire 100 CV e consumi dichiarati nel ciclo misto pari a 5,6 l/100 km, mentre al top di gamma si piazza il 1.6 litri EcoBoost da 150 CV, abbinato ad una trasmissione automatica dotata di sei rapporti. Nella gamma troveremo anche una versione particolarmente attenta ai consumi e alle emissioni inquinanti battezzata Transit Connect ECOnetic, equipaggiata con il già citato motore Duratorq TDCi 1.6 litri da 95 cavalli, in grado di offrire consumi dichiarati nel ciclo misto di appena 4,0 l/100km, mentre le emissioni inquinanti risultano di soli 105 g/km di CO2.

Se vuoi aggiornamenti su FORD inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 17 luglio 2013

Altro su Ford

Ford: nuova Focus RS e F-150 SVT Raptor al Salone di Detroit 2015
Anteprime

Ford: nuova Focus RS e F-150 SVT Raptor al Salone di Detroit 2015

Aria di rinnovamento "high performance" all'Ovale blu: il Salone di Detroit vedrà il debutto del nuovo F-150 "Svt Raptor" e della nuova Focus Rs.

Ford: a Detroit l’erede della GT
Anteprime

Ford: a Detroit l’erede della GT

Dovrebbe avere 600 CV erogati da un motore V6 EcoBoost

Ford Sync 3 con QNX, finisce l
Tecnica

Ford Sync 3 con QNX, finisce l'era Microsoft

Ford passa a QNX di BlackBerry per il nuovo Sync 3, abbandonando così il software Microsoft usato fino ad oggi.