Mercedes Citan: il city van per tutti

Per lavoro e tempo libero, il Mercedes Citan offre la massima versatilità d’utilizzo.

Mercedes Citan a Firenze

Altre foto »

Nasce il city van della Stella a Tre Punte, si chiama Citan e si rivolge ai professionisti, a chi necessita di tanto spazio a bordo e a tutti gli automobilisti alla ricerca di un veicolo universale capace di unire comfort e una grande capacità di carico. L'abbiamo provato a Firenze, utilizzandolo nelle vie del centro storico per raggiungere alcune delle botteghe che fanno grande il made in Italy nel mondo. Ovviamente, abbiamo sfruttato il suo vano di carico, sostituendoci per un giorno a chi utilizzerà il Citan come compagno di viaggio nella sua avventura lavorativa.

Proposto in tre varianti, Furgone, Kombi e Mixto, e in tre misure diverse di lunghezza, da 3,94 m a 4,71 m, abbiamo pensato di utilizzare per la nostra prova il Citan più simile ad un'auto vera e propria, il Kombi, disponibile solamente nella lunghezza di 4,32 m, con 5 posti decisamente comodi e un bagagliaio che può arrivare a 3.000 litri abbattendo i sedili posteriori. Nonostante l'altezza di 1,80 m ha una linea che ricorda i modelli Mercedes della produzione più recente, soprattutto nel frontale, dove spiccano la grande calandra che incornicia la Stella a Tre Punte e i gruppi ottici in stile Classe A. Nella versione Trend, la più accessoriata, troviamo accorgimenti estetici quali i paraurti e gli specchi retrovisori in tinta e i cerchi in lega; inoltre, la dotazione annovera la porta laterale destra e sinistra, l'autoradio con il bluetooth e il clima manuale, mentre l'ESP è di serie come su tutti i Citan.

>> Guarda la nuova gallery del Mercedes Citan

All'interno, la posizione di guida è comoda, adatta per stare al volante per molto tempo, mentre il volante in pelle (optional) è piacevole al tatto. Chiara la strumentazione che annovera anche il prezioso indicatore di cambiata per consumare sempre il meno possibile. Di particolare pregio l'impianto audio che, per un'auto del genere, ha qualità davvero notevoli. Mentre attraversiamo Firenze nel dedalo di vie del centro storico e ci fermiamo a ritirare pacchi in location caratteristiche come una bottega che produce calzature esclusive fatte a mano, o in un laboratorio d'arte, e non possiamo fare a meno di notare la praticità del portellone posteriore con apertura a 90°.

Chilometro dopo chilometro entriamo sempre più in confidenza con il Citan e sono due gli aspetti che ci sorprendono: l'assorbimento delle sospensioni e la dinamica di guida. Le prime sono confortevoli ma non cedevoli come su altre concorrenti, mentre la seconda è decisamente di stampo automobilistico. Merito dello sviluppo effettuato da tecnici tedeschi sulla messa a punto del Citan, della taratura degli ammortizzatori e della precisione del volante. Certo, questo van non è stato pensato per aggredire le curve, ma il suo assetto non mette mai in difficoltà chi è al volante e rassicura negli appoggi anche quando si viaggia spediti per rispettare gli orari di consegna. Inoltre, con il cambio posizionato in alto e facile da manovrare, il Citan diventa persino coinvolgente nella guida cittadina e la piccola leva agevola il passaggio da un rapporto all'altro.

Sotto il cofano troviamo un 4 cilindri 1.5 turbodiesel che può avere 3  livelli di potenza, da 75 CV a 110 CV, passando per i 90 CV della versione intermedia, molto pronto e capace di raggiungere la coppia massima, che va da 180 Nm a 240 Nm, a soli 1.750 giri. Il cambio manuale è a 5 marce nei primi due livelli di potenza, mentre è a 6 marce nella variante da 110 CV che presenta anche la turbina a geometria variabile. Le reazioni del Citan sono sempre prevedibili e non mettono mai in apprensione grazie alla trazione anteriore, mentre i consumi sono contenuti: 4,3 litri per 100 km nel ciclo combinato nella variante BlueEFFICIENCY da 75 CV e 90 CV. Si tratta di un pacchetto, presente nell'esemplare provato, che comprende lo start&stop e la gestione ottimizzata della batteria e dell'alternatore. Ovviamente, per chi lo volesse, la Mercedes ha in listino anche una versione 1. 2 turbobenzina da 115 CV e cambio manuale a 6 marce con ben 190 Nm di coppia a soli 2.000 giri.

Disponibile anche nelle varianti Furgone e Mixto per trasportare, rispettivamente, circa 708 kg di carico utile, o persone e materiali, il nuovo Citan ha un prezzo che parte dai 13.563 euro nella versione Furgone Compact da 3,94 m con motore 1.5 diesel da 75 CV, dai 14.261 euro per l'allestimento Kombi Friendly con 75 CV e dai 16.787 euro per la variante Mixto Extralong da 90 CV. Il pacchetto di accessori in più offerti dall'allestimento Trend della versione Kombi prevede un sovrapprezzo di 3.300 euro.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 19 dicembre 2012

Altro su Mercedes-Benz

Mercedes SL 65 Amg by Vath: roadster da 700 CV
Tuning

Mercedes SL 65 Amg by Vath: roadster da 700 CV

Oltre il 10% di "cavalleria" in più (e 325 km/h) sprigionati dal poderoso V12 biturbo per la SL 65 Amg "riveduta e corretta" dal tuner bavarese.

Daimler: auto EV e batterie in Cina per aumentare le vendite Mercedes?
Mercato

Daimler: auto EV e batterie in Cina per aumentare le vendite Mercedes?

Una news dal Web riporta che fra i piani a medio termine, da parte di Stoccarda, potrebbe esserci la produzione di auto elettriche in Cina.

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada
Prove su strada

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada

La grande berlina tedesca è migliorata in tutto, con uno stile meno "ingessato" dell’ultima generazione, con tecnologie di livello e un motore diesel vero "cuore" di gamma.